Politica

Dal G7 la 'dichiarazione di Cagliari'. Delrio: "Infrastrutture risorsa per combattere la povertà"

Conclusi nel Capoluogo sardo i lavori del G7 dei Trasporti. I ministri di Italia, Canada, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti, Francia firmano la 'Dichiarazione di Cagliari'. Accordo sul valore sociale delle infrastrutture e su regole condivise per l'innovazione. Delrio: "Risorsa straordinaria contro la povertà e l'esclusione sociale".



CAGLIARI - Infrastrutture di alta qualità possono contrastare l'esclusione sociale, la povertà e garantire la crescita del benessere collettivo. Questi i punti principali della dichiarazione di Cagliari atto conclusivo dei lavori del G7 nel capoluogo sardo. All'accordo i ministri dei sette Paesi partecipanti sono arrivati dopo tre sessioni di lavoro  dagli argomenti differenti: sul ruolo sociale delle infrastrutture, sulla condivisione delle migliori pratiche nell'ambito dei trasporti e sulle nuove frontiere della guida automatizzata. 

Il documento in particolare sottolinea il valore delle infrastrutture di alta qualità come strumento per il sostegno alla crescita economica, al benessere collettivo e all'accesso ai servizi per la salute. "Siamo molto soddisfatti per l'accordo raggiunto - ha dichiarato il ministro dei Trasporti italiano, Graziano Delrio - la dichiarazione di Cagliari è un grande risultato perché testimonia l'unione d'intenti dei paesi industrializzati nel promuovere infrastrutture capaci di produrre crescita e opportunità sociali. Il gap infrastrutturale presente nel nostro Paese tra nord e sud esiste anche in altri Stati, per questo abbiamo cercato di condividere l'importanza delle infrastrutture per migliorare non solo i collegamenti ma anche il benessere delle nostre società". 

Particolare attenzione è stata riservata alla selezione dei progetti di infrastrutture basata su una corretta analisi costi benefici agevolando il coinvolgimento nelle fasi decisionali delle comunità locali. "La sostenibilità sociale, ambientale ed economica  dei progetti - ha detto Delrio - è stata ampiamente sviluppata ed è citata nella dichiarazione finale. Abbiano trovato una totale condivisione". Il documento prevede, inoltre, l’avvio di un gruppo di lavoro sullo sviluppo delle infrastrutture per lo scambio di best practice sulla pianificazione, il finanziamento e l’implementazione di progetti infrastrutturali.

Ultimo tema affrontato è quello dei veicoli automatizzati: "Un argomento in grandissima evoluzione - ha concluso il ministro - avere più sensori sulle nostre auto significa meno inquinamento e meno congestione sulle nostre strade. Abbiamo la possibilità di lavorare molto attraverso le nuove tecnologie, stiamo lavorando anche con le case produttrici per arrivare a un quadro delle regole chiaro".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it