Politica

Corteo contro gli immigrati a Cagliari, il Movimento sociale si smarca: "Sigle farlocche, felici del flop"

Nella nicchia dell'estrema destra sarda volano gli stracci. La manifestazione organizzata da Daniele Caruso porta i vertici del partito a smarcarsi totalmente e annunciare azioni legali. Alessio Cerbone: "C'č chi ci vuole danneggiare, ci stiamo tutelando nelle sedi pių opportune".



CAGLIARI - Una partecipazione bassa - più poliziotti che manifestanti - per un evento politico dal colore "nero" che, a quanto pare, è stato organizzato, utilizzando il simbolo del Movimento sociale sardo, da chi non aveva nessun titolo. Arriva a due giorni di distanza dal corteo di qualche decina di estremisti di destra la dura presa di posizione dei vertici degli ex - mai troppo, comunque - missini. Con tanto di lettera, firmata da Alessio Cerbone, segretario regionale. Una decina di righe o poco più che, nei fatti, smontano completamente la chiamata in piazza al grido di "stop immigrazione".

"Prendiamo atto con soddisfazione che i simpatizzanti del Movimento sociale sardo - Destra regionale hanno disertato, su indicazione dei vertici, l’evento chiamato “stop invasione” tenutosi in cagliari il 30 giugno e prendiamo le distanze dagli organizzatori che millantano di rappresentare la nostra sigla". Inizia così la missiva di Cerbone. Che non cita mai il nome del promotore dell'iniziativa, Daniele Caruso, ma plaude alla scarsissima partecipazione del corteo. "I numeri risicati dei partecipanti, per una tematica così importante per la nostra Isola, già martoriata dalla crisi economica, la disoccupazione, le calamità naturali e l’invasione selvaggia, dimostrano lo spessore pressoché nullo che effettivamente ha chi cerca di creare confusione ai nostri danni. Continuiamo ad invitare i simpatizzanti a diffidare dalle sigle taroccate. Abbiamo inoltre provveduto", puntualizza Cerbone, "a tutelare la nostra sigla nelle sedi opportune".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it