Politica

SanitÓ, a Cagliari in piazza contro i tagli - FOTO

Manifestazione di protesta a Cagliari organizzata dai sindacati Cgil Fp, Cils Fp e Uil Fpl contro la riforma sanitaria regionale che prevede la riorganizzazione degli ospedali sardi. Da piazza del Carmine al Consiglio regionale tremila persone in piazza. Presenti anche i sindaci.



CAGLIARI - Sindacati, vari sindaci e politici d'opposizione in piazza contro la riforma sanitaria regionale. Tremila circa le persone, arrivate da tutta la Sardegna, che hanno preso parte alla manifestazione partita da piazza del Carmine e che si è conclusa davanti ai portici del Consiglio regionale in via Roma. 

Tra i punti contestati della Riforma, secondo Ignazio Ganga segretario di Cisl Sardegna, ci sono i tagli: "Noi contestiamo la riforma perché è unilaterale e ispirata essenzialmente a criteri di sostenibilità finanziaria, di contenimento della spesa pubblica e non di sostenibilità sociale". Inoltre "rischia di prefigurare un complessivo arretramento dell'intervento pubblico soprattutto nelle periferie". E sono tante le persone arrivate dalle varie province dell'Isola, su tutte presenti una delegazione dell'Ogliastra e dalla Barbagia Mandrolisai ma in piazza anche i sindaci di Ozieri, Pattada e La Maddalena e il presidente dell'Anci Sardegna, Emiliano Deiana: "L'Anci - ha detto - vuole costruire un ponte tra territori e Consiglio regionale. Siamo contro gli sprechi, ma vogliamo una rete che non abbandoni i territori".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it