Politica

A Oristano è assalto agli asili nido comunali. I posti non bastano, molti bambini a rischio esclusione

Netto aumento delle iscrizioni, che già sfiorano quota duecento. Molti piccoli, soprattutto quelli tra i 3 mesi e l'anno di età, potrebbero dover trascorrere le giornate o in strutture private o a casa.



ORISTANO - In seguito all'incremento delle iscrizioni (188 già a settembre mentre lo scorso anno furono 168 in tutto) numerosi bambini potrebbero non poter fruire del servizio degli asili nido comunali. Le problematiche sono relative soprattutto alla graduatoria per i bambini dai 3 ai 12 mesi dalla quale rimarrebbero esclusi 46 infanti, mentre dalla graduatoria dei bambini dai 15 ai 30 mesi ne rimarrebbero esclusi 13.

"C'è stato un aumento di iscrizioni non prevedibile a causa della chiusura di alcuni nidi privati e della sempre crescente richiesta anche da parte di famiglie che non risiedono a Oristano. Questo anche a conferma del fatto che l'ente offre un ottimo servizio ai cittadini – afferma il presidente Antonio Iatalese, di Forza Italia - la commissione ha deliberato all'unanimità il potenziamento del servizio affinché le graduatorie possano scorrere e vengano accontentate quante più famiglie possibili. Questo con particolare riguardo alla graduatoria dei bambini dai 3 ai 12 mesi. La imminente riapertura dell'asilo di via Libeccio consentirebbe anche la fruizione di spazi rinnovati per le sezioni che auspichiamo aprire". Alla commissione ha presenziato anche l'assessore comunale Di Lorenzo, che ha assicurato "l'impegno della Giunta per risolvere il problema".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it