Politica

Disabili sardi, più fondi per progetti di inclusione sociale. Tesoretto di 600mila euro

Progetti di vita indipendente e una nuova e migliore esistenza all'interno della società. I denari sono un mix di fonti statali e regionali.



CAGLIARI - Dalla Regione arrivano 600mila euro per progetti di vita indipendente e inclusione nella società delle persone con disabilità. Si tratta di risorse nazionali integrate con quelle dell'assessorato delle Politiche sociali. Il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dal 2013 finanzia un programma sperimentale per la realizzazione di specifici progetti di vita indipendente con parte delle risorse del Fondo nazionale per la non autosufficienza e prevedendo il cofinanziamento regionale. La Regione Sardegna ha aderito da tempo con progetti di Ambiti Plus, passati da due del 2013, a cinque nel 2014, a sei nel 2015, fino ai sette ambiti dello scorso anno. Gli interventi finanziati vanno dall'"Abitare assistito", con l'inserimento nei gruppi famiglia di 15 persone con disabilità, agli inserimenti lavorativi, che hanno coinvolto 32 persone con disabilità, agli interventi immediati a favore di 10 persone.

NUOVE RISORSE - Nel 2016 il ,inistero del Lavoro ha consentito - con la modifica delle Linee guida per la presentazione di progetti sperimentali - di assegnare le risorse sulla base del numero di abitanti, consentendo così all'assessorato delle Politiche sociali di finanziate proposte di adesione riguardanti 6 ambiti territoriali. 80mila euro andranno a sei progetti degli Ambiti Plus di Città di Cagliari, Distretto di Nuoro, Anglona-Coros-Figulinas, Ogliastra, Ales-Terralba, Distretto socio sanitario di Iglesias. La Regione comparteciperà con altri 20mila euro, per un totale di 100mila euro.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it