Politica

Gentiloni a Cagliari: "L'alternanza scuola-lavoro non è in discussione".

"Si sono fatte polemiche sull'alternanza scuola-lavoro, che io capisco, perchè sicuramente ci sono dei casi negativi e deprecabili, ma mettere in discussione questo traguardo, questo orizzonte, sarebbe un errore irresponsabile e il governo non lo farà".



Lo ha affermato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, intervenuto alla Settimana sociale dei cattolici italiani, in corso a Cagliari. Il premier ha poi commentato il quadro dell'economia italiana: "Ha un certo significato -ha sottolineato il premier- che per la prima volta dopo quindici una importante agenzia di rating abbia cambiato in meglio le previsioni sul nostro Paese. Non si mangia con il rating di Standard Poor's , tuttavia sappiamo che l'immagine, la reputazione del Paese e quindi anche la fiducia del nostro sistema economico, delle imprese, del lavoro sono influenzate anche da queste dinamiche".

Gentiloni si è poi focalizzato sul mondo del lavoro. "Il paesaggio del lavoro nel mondo della quarta rivoluzione industriale, quinta dice qualcuno, è una terra per la quale dobbiamo prepararci, rispetto alla quale abbiamo bisogno di strumenti di orientamento e di protezione in parte inediti. E dobbiamo andarci in questa terra incognita dicendo innanzi tutto no ad una divisione da un lato tra elite digitali, cosmopolite, senza radici territoriali; e dall'altro lavoratori legati al territorio, magari sottopagati e costretti a mansioni che feriscono la loro dignità".

Gentiloni ha parlato anche di sfruttamento nel lavoro. "Un lavoro libero è innanzi tutto un lavoro libero dalle forme più atroci di sfruttamento, che violano le leggi, i principi di umanità. Un lavoro dove non ci sia più spazio per una pratica odiosa come quella del caporalato".  "I dati più recenti -ha ricordato- parlano di circa quattrocentomila lavoratori coinvolti dal fenomeno del caporalato, molti dei quali immigrati. E' una condizione che noi non possiamo abituarci a tollerare. Nell'ultimo anno il contrasto al caporalato è stato rafforzato sul fronte dei controlli, della prevenzione, dell'emersione contributiva e della repressione. Dobbiamo insistere, dobbiamo difendere i diritti dei lavoratori, dobbiamo coinvolgere sempre più in questo sforzoorganizzazioni agricole e le organizzazioni sindacali".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it