Politica

Migranti dall'Algeria alla Sardegna. L'assessore: "Chi arriva verrà rinchiuso e rimpatriato" - VIDEO

"Da quando sarà aperto il centro per il rimpatrio, loro saranno rinchiusi. Quindi si trovaranno in una condizione, certamente di rispetto umano, ma di detenzione".



L'ha affermato l'assessore degli Affari Generali Filippo Spanu intervistato dai giornalisti di Ennahar Tv, prima emittente privata dell'Algeria che sta realizzando un reportage sugli sbarchi diretti dal paese nordafricano. Il riferimento è ai ragazzi che sbarcano illegalmente sulle coste sarde. "Dev'essere chiaro che dalle prossime settimane e dai prossimi mesi - ha detto Spanu - cioè da quando sarà aperto il centro per il rimpatrio, coloro che sbarcherano in Sardegna dall'Algeria verranno rinchiusi. Quindi si troveranno in una condizione, certamente di rispetto umano, ma di detenzione. Successivamente, sulla base dell'accordo che verrà siglato con il governo algerino, verranno rimpatriati in Algeria. Quello di attraversare il mare con queste piccole barche è un rischio che crediamo che i ragazzi non debbano prendersi".

Spanu ha illustrato le iniziative della Regione per fronteggiare il fenomeno e ha ribadito le finalità del Centro di permanenza per i rimpatri. Ha inoltre ricordato che la Giunta ha dato la sua disponibilità per realizzare progetti di cooperazione con l'Algeria nel solco di iniziative già avviate in Tunisia e Senegal per contribuire a creare nei paesi da cui i migranti partono migliori condizioni di sviluppo”. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it