Scienza e Tecnologia

Smart city, a Pula il laboratorio dell'innovazione: accordo tra Regione, Crs4 e il colosso Huawei

Regione, Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori (Crs4) e Huawei sigleranno oggi un accordo (Memorandum of Understanding) per lo sviluppo di progetti di ricerca in ambito 'Smart & Safe City da implementare' in Sardegna. La cerimonia di firma si terrà ad Hannover, in occasione del Cebit 2016.



CAGLIARI - Regione Autonoma della Sardegna e Crs4, in qualità di ente locale leader nella ricerca Ict, assieme al colosso cinese Huawei per sviluppare soluzioni innovative per città più intelligenti e sicure.

Huawei e Crs4 stabiliranno un laboratorio di innovazione congiunta a Pula, presso la sede del Crs4. Il nuovo centro di ricerca investirà nei progetti di ricerca Smart & Safe City, in linea con gli obiettivi prefissati da Horizon 2020, dal Framework Programme for Research and Innovation dell'Unione Europea e dal programma di sviluppo regionale della Regione Sardegna denominato Smart Specialization Strategy (S3).

Questo accordo rappresenta per la Regione un passo importante verso l'adozione di progetti di Smart & Safe City in Sardegna e in Italia, grazie alla creazione di un ecosistema tecnologico solido e al consolidamento delle competenze locali. Huawei offrirà inoltre tutta la sua esperienza e le sue tecnologie di ultima generazione in ambito Lte e stimolerà lo sviluppo di nuove soluzioni, tra cui il 5G.

"Siamo molto soddisfatti di stringere questo accordo che si inserisce pienamente nelle strategie della Giunta per attrarre investimenti in Sardegna soprattutto in ricerca e alta tecnologia" ha commentato il governatore Francesco Pigliaru. Per Luigi Filippini, presidente del Crs4 "il nostro centro di ricerca ha una lunga esperienza nello sviluppo e nell'applicazione di tecnologie innovative per la risoluzione di importanti problemi provenienti da ambienti naturali, sociali e industriali. Le città intelligenti e sicure (Smart and Safe Cities) sono uno dei focus della nostra attività di ricerca e di trasferimento tecnologico. In particolare, abbiamo una forte collaborazione con la Città Metropolitana di Cagliari sulle strategie che sfruttano il rilevamento dei dati e le tecnologie informatiche per migliorare la qualità della vita e l'efficienza della gestione della città".

Edward Chan, Ceo di Huawei Italia ha commentato: "Quale leader nel settore Ict, Huawei si impegna costantemente a innovare e a creare il massimo valore per i propri clienti, siano essi operatori, imprese, consumatori o Pubblica Amministrazione. La collaborazione con la Regione Sardegna e con il Crs4 conferma la nostra intenzione di investire ancora in Italia e contribuire al suo sviluppo attraverso ambiziosi progetti di ricerca in ambito Ict. Siamo entusiasti di poter giocare un ruolo così importante nell'evoluzione delle città italiane in luoghi/posti più sicuri e più intelligenti per i cittadini che li vivono".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it