Scienza e Tecnologia

Il "cuore" dei lanciatori spaziali Vega sviluppato in Sardegna. Protagonista il distretto aerospaziale

Un piccolissimo cilindro, alto 25 millimetri e in grado di resistere ad altissime temperature: ecco il "gioiello" prodotto dal Dass e spedito all'Avio. "Pronti a chiedere brevetto per tutelare tecnologia sarda".



CAGLIARI - Un cilindro cavo, dal diametro di 35 millimetri e altezza 25 millimetri, realizzato con un materiale speciale - l'ultra high temperature ceramic - che resiste ad altissime temperature e destinato ad operare nei motori a propellente solido e liquido del lanciatore spaziale Vega. Parte dalla Sardegna il prototipo commissionato al Dass dall'Avio, che ora lo deve testare sul campo. L’inserto per ugello, realizzato dal distretto aerospaziale della Sardegna insieme ai soci del dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali dell'Università di Cagliari ha già superato il vaglio di laboratori certificati, che hanno testato l'idoneità all’applicazione per la quale è stato realizzato e hanno determinato le proprietà meccaniche che dimostrano la valenza del materiale prodotto con riferimento a quelli disponibili sul mercato.

"È motivo di grande soddisfazione partecipare alla ideazione e produzione di un componente del motore per il lanciatore per la messa in orbita di satelliti Vega", dice il presidente del Dass, Giacomo Cao, "che è sviluppato da Avio e, dal primo lancio nel febbraio 2012, ha riscosso un successo crescente grazie alle sue doti di flessibilità, affidabilità ed efficienza. Se nei prossimi mesi, i risultati di questi test che verranno eseguiti dalla stessa Avio in condizioni di esercizio con cui opera il lanciatore Vega saranno positivi", aggiunge il numero uno del distretto aerospaziale della Sardegna, "si ragionerà sulla stesura di apposita domanda di brevetto che possa tutelare la tecnologia completamente sviluppata in terra di Sardegna".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it