Scienza e Tecnologia

Tv del futuro, ricercatore cagliaritano dalla Broadcast technology society

Tv del futuro, idee e professionalità dall’ateneo di Cagliari. “Condivido questa chiamata con i colleghi del dipartimento, questo premio rafforza l’ateneo” dice Maurizio Murroni, rappresentante dell’Università del capoluogo nominato nel Comitato strategico della Ieee broadcast technology society. Per il ricercatore del Diee arriva da Las Vegas il riconoscimento. Dal 7 al 9 giugno gli specialisti sbarcano in città.



CAGLIARI - Maurizio Murroni, ricercatore del Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica) dell’Università di Cagliari, il 9 gennaio scorso è stato nominato dal presidente William T. Heyes rappresentate unico per l’ateneo del capoluogo nel Comitato strategico della Ieee. Il prestigioso riconoscimento è arrivato durante la riunione annuale della Broadcast technology society (Bts) dell’Institute of electrical and electronic engineers (Ieee) tenutasi a Las Vegas in occasione del Consumer electronics show (Ces). Il Comitato definisce le linee di sviluppo tecnologico del settore e le sinergie fra industria, mercato, ricerca e accademia. Laurea con lode e dottorato all’Università di Cagliari, il dottor Murroni è titolare dal 2002 del corso di Sistemi di telecomunicazione. Dal 2011 è responsabile scientifico del Centro nazionale interuniversitario telecomunicazioni (Cnit) e ha maturato esperienze nelle università di Surrey (Uk), New York (Nyu, Usa), Transilvania (Brasov, Ro), Paesi Baschi (Es). Autore di oltre 70 pubblicazioni su riviste e conferenze internazionali, è membro senior dell’Ieee, di cui presiede il Bts Italian Chapter. È esperto valutatore del Miur (Ministero università, istruzione, ricerca) e dell’Unione Europea (EU). 

“Sono onorato di essere stato scelto per questo ruolo e di poter contribuire alle attività del Comitato come docente e ricercatore dell’Università di Cagliari. Penso - dice Murroni - che l’università debba mettere a disposizione del mercato e dell’industria le sue risorse, dal know-how scientifico all’offerta formativa. Dobbiamo essere pronti a rispondere alle esigenze di un mondo in continua evoluzione al fine di consentire ai neolaureati, ma anche ai neo dottori di ricerca, di inserirsi da protagonisti nel mondo del lavoro sia in contesti locali che internazionali”. Visibilità e gioco di squadra. “La nomina voglio condividerla con il gruppo di ricerca del Multimedia Communication Lab (McLab) del Diee che da quasi vent’anni si occupa di tematiche di ricerca relative all’Ict e che contribuisce all’offerta formativa per le lauree in Ingegneria elettrica, elettronica e informatica, le magistrali in Ingegneria delle telecomunicazioni e Ingegneria elettronica”.

Il gruppo di ricerca – dal 7 al 9 giugno – organizza a Cagliari la dodicesima edizione dell’Ieee international symposium on broadband multimedia dystems and broadcasting. Ovvero, il forum di riferimento per la presentazione e lo scambio di innovazione tecnica nel campo delle telecomunicazioni a larga banda, delle reti di nuova generazione e dell’elettronica di consumo, tematiche convergenti nel settore della Tv digitale. Di fatto, una ghiotta occasione per i ricercatori dell’ateneo cagliaritano con l’Università di Cagliari che si pone come snodo principale per la ricerca internazionale in uno dei campi più all’avanguardia della tecnologia.

Società transnazionali. La Bts - istituita nel 1912 dall’Ieee - conta oltre duemila affiliati nel mondo provenienti da accademie e industrie. La società promuove lo sviluppo delle tecnologie legate al mondo del broadcasting audio televisivo, aumenta la professionalità di ingegneri e ricercatori impiegati nel settore mantenendoli informati su risultati della ricerca nel settore e relative applicazioni pratiche.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it