Scienza e Tecnologia

Legami tra ambiente, malattie e dipendenze. 2 progetti sardi finanziati da Roma

900mila euro per dar gambe a iniziative imbastite da Universitą e Asl cagliaritana. Il Centro nazionale per la prevenzione e controllo delle malattie apre il portafoglio e "premia" l'Isola.



CAGLIARI - Su 43 progetti presentati per accedere ai finanziamenti del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie, la Sardegna si è posizionata al quarto posto come ente proponente (partner) con uno dei due progetti inviati (capofila l'Azienda ospedaliero universitaria e Università Cagliari) ed è coinvolta, come Assl di Cagliari, nel progetto proposto dalla Regione Veneto. Con 448mila euro viene finanziato il progetto "Ambiente, programmazione epigenetica fetale e prevenzione delle patologie croniche", 450mila euro vanno al progetto del Veneto, partner la Assl di Cagliari su "Sperimentazione di un modello operativo integrato per la presa in carico di soggetti con fattori di rischio e/o con patologie croniche attraverso un approccio intersettoriale tra Dipartimento di Prevenzione, Distretto, Ospedale e territorio".

Il Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ccm) è un organismo di coordinamento tra il ministero della Salute e le Regioni per le attività di sorveglianza, prevenzione e risposta tempestiva alle emergenze. Secondo la legge istitutiva, il Ccm opera "in coordinamento con le strutture regionali attraverso convenzioni con l'Istituto Superiore di Sanità, l'Istituto Superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro, gli Istituti zooprofilattici sperimentali, le Università, gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e con altre strutture di assistenza e ricerca pubblica e privata, nonché con gli organizza si sanità militare", e agisce "con modalità e in base a programmi annuali approvati con decreto del ministro della Salute".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it