Scienza e Tecnologia

Aerei sicuri, progetto milionario in Sardegna. Asse tra Airbus e Distretto aerospaziale sardo

Il colosso europeo che si occupa dell'aerospazio rinnova la collaborazione con il Dass. GiÓ presentato in Regione progetto da otto milioni legato alla navigazione innovativa del cielo.



CAGLIARI - Il colosso europeo Airbus ha rinnovato la collaborazione con il Distretto aerospaziale della Sardegna (Dass) attraverso la sottoscrizione di un nuovo accordo per lo sviluppo di progetti di comune interesse, tra cui lo studio e la sperimentazione di un innovativo sistema di posizionamento multisensoriale basato su sistema inerziale applicato a velivoli anche a pilotaggio remoto. Airbus ha presentato infatti nelle scorse settimane alla Regione una proposta progettuale da poco più di otto milioni di euro per la realizzazione di un sistema di posizionamento innovativo che possa diventare il cardine per garantire una navigazione affidabile e compatibile con i requisiti di sicurezza delle normative che saranno in futuro introdotte per il traffico aereo. Il sistema innovativo si comporrà di elementi di calcolo del dato di volo indipendenti nella natura e nella struttura, per massimizzare la ridondanza e minimizzare il rischio di una "failure" critica.

L'accordo quadro, che prevede la collaborazione dell'azienda italiana Gem Elettronica Srl con sede a San Benedetto del Tronto e socia del Dass, "si inserisce evidentemente" - come precisa il presidente del distretto, Giacomo Cao - "nella missione del nostro soggetto consortile di far decollare il comparto aerospaziale in Sardegna anche attraverso l'attrazione di grandi player nazionali e internazionali del settore". Si tratta di un importante e ulteriore passo verso il consolidamento del distretto le cui principali linee progettuali portate avanti dai soci fanno capo a: protezione civile e ambientale con l'ausilio di informazioni satellitari, piattaforme di test per aerei a pilotaggio remoto, processi per lo sfruttamento delle risorse disponibili in loco durante l'esplorazione robotica e umana dello spazio, materiali e tecnologie per l'astronomia e l'aerospazio tra cui la creazione del centro di sperimentazione italiano per la propulsione spaziale, sorveglianza, tracciamento e predizione delle rotte di oggetti orbitanti intorno alla Terra.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it