Scienza e Tecnologia

Medicina. A Cagliari una Summer School internazionale di virologia

Cinquantamila persone muoiono ogni giorno per malattie infettive.



“Nel 2018 in Italia ci sono già stati 365 casi umani di Febbre del Nilo, due di questi in Sardegna”. Ai lavori, che si chiudono dopodomani, prendono parte specialisti e ricercatori di quattordici nazioni. La quarta edizione della Summer School - apertasi lunedì e in corso fino a venerdì 28, nel Parco Tecnologico "Polaris", Sardegna ricerche, Pula - che ha per cornice “Innovative approaches for the identification of novel antiviral agents”, è mirata alla formazione di giovani ricercatori e dottorandi nel campo dello sviluppo di farmaci antivirali.


I 41 iscritti provengono da Armenia, Cile, Finlandia, Germania, India, Italia (Brescia, Cagliari, Milano, Padova, Pavia, Roma, Siena, Torino), Pakistan, Polonia, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera, Taiwan e Stati Uniti.

HIV, ZIKA, EBOLA, EPATITE, WEST NILE VIRUS. "Circa cinquantamila persone muoiono ogni giorno per malattie infettive, di queste - spiega Enzo Tramontano, presidente facoltà di Biologia e farmacia dell’Università di Cagliari - numerose sono di origine virale. Il virus dell’immunodeficienza acquisita (Hiv), il virus dell’Epatite di tipo B (Hbv) e di tipo C (Hcv), il virus del morbillo, il virus dell’influenza, il papilloma virus e altri emergenti come il West Nile virus (WNV), sono esempi di virus la cui presenza è ben documentata anche in Sardegna. Altri virus come lo Zika virus e l’Ebola virus, non sono presenti nell’isola, ma negli ultimi anni a livello mondiale le loro epidemie hanno determinato un elevato numero di morti. Secondo l’ultimo bollettino dell’Istituto superiore di sanità nel 2018, ad esempio, ci sono già stati 365 casi umani confermati di infezione da WNV in Italia, di cui 2 in Sardegna, con 19 decessi totali.


Nei due casi verificatisi nell’isola (provincia di Oristano), si sono osservate forme neuro-invasive. In Sardegna sono stati riportati casi di uccelli selvatici e di zanzare risultati positivi nei confronti del WNV.


Ultimo aggiornamento: