Spettacolo e Cultura

"Su Prugadoriu", le infinite anime di Seui in mostra. Attesi migliaia di visitatori

Tre giornate, da venerdý 30 ottobre a domenica 1 novembre, per vivere il centro storico del paesino dell'Ogliastra. Edizione numero diciannove, in programma convegni, degustazioni e musica.



SEUI (OG) - Dopo il successo riportato lo scorso anno con oltre 20 mila turisti ritorna “Su Prugadoriu”, nella suggestiva cornice del centro storico di Seui. Nel cuore della Sardegna. L’edizione 2015 si articola in tre giornate, da venerdì 30 ottobre a domenica 1 novembre. L’evento, giunto alla sua diciannovesima edizione, è organizzato dal Comune di Seui e dall’Associazione “Su Prugadoriu”, con il patrocinio dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna. Antichissima festività che si richiama al culto delle anime, “Su Prugadoriu” trova nella questua alimentare l’usanza più significativa, con i bambini veri protagonisti, che girano di casa in casa chiedendo offerte per le anime del purgatorio. La riproposizione del rito tradizionale de’ “Su prugadoriu …po’ is animas” è in programma nel pomeriggio di sabato 31 ottobre, con partenza da Piazza Rinaldo Loy.

Negli anni per la comunità seuese questo evento è diventato anche una prestigiosa vetrina, utilissima per presentare la sua antica tradizione enogastronomica, l’artigianato, le tradizioni, l’ambiente e l’offerta culturale e turistica. Nei caratteristici “Mangasinus” (locali e laboratori), che per l’occasione saranno aperti al pubblico lungo le strade del centro storico, sarà possibile apprezzare e degustare le bontà dell’antica e tradizione cucina seuese, tramandata da generazioni. L’artigianato tradizionale sarà protagonista con tanti laboratori. Tra questi, sabato pomeriggio si potrà assistere alla preparazione del Torrone e da una dimostrazione di archeologia sperimentale con la fusione del bronzo.

IL PROGRAMMA - Due i convegni. Nella sala conferenze del Centro Polivalente “Is Minadoris” (via Torino) nel pomeriggio di venerdì 30 ottobre sarà presentato “Arcuerì”, il nuovo Annuario della Comunità Seuese, a cura della Casa editrice “Domus de Janas”. L’indomani, alle ore 17, è in programma “Storie di miniera“, che sarà seguito dalla sfilata nelle vie del centro storico del gruppo folk “Minaroris de’ Buggerru”.Domenica 1 novembre, alle ore 11, nella sala della “Fabbrica di Kimbe” (via Garibaldi) saranno presentati i libri di Simonetta Delussu: “La stregoneria in Sardegna” e “Delitto d’onore in Sardegna: storia di Irene Biolchini”. Per la musica e il teatro, sabato 31 ottobre alle 12, nel Centro “Is Minadoris” l’Associazione musicale “Nuova Armonia” di Selargius presenta lo spettacolo “Sull’Altopiano“, con la rievocazione dei ricordi dei lutti e dolori della grande guerra, accompagnati dai canti eseguiti dal coro. “Animas torrendi a biviri“ è invece il nome della rappresentazione teatrale itinerante, in programma nel pomeriggio di sabato e domenica, a cura della Compagnia Teatrale “Il Crogiuolo” di Cagliari.
Nella sera del venerdì ampio spazio sarà dato al folk, con la sfilata dei gruppi e, a seguire, balli in piazza.

"Su Prugadoriu 2015” vedrà le vie del centro storico animate anche dalle antiche maschere “S’Urtzu e sa Mamulada” di Seui, “Is Mustayonis e S’Orcu Foresu” di Sestu e “Sos Cotzulados” di Cuglieri. I tre giorni di festa saranno vivacizzati da artisti di musica etnica sarda e dalle festose e trascinanti note itineranti della formazione “Sassinfunky Street Band”. Mentre la Banda musicale “Gioacchino Rossini” di Seui avrà il compito di inaugurare la rassegna. Fiato anche alle sole voci con la esibizione dei Cori “Carrales” di Cagliari e “Ardasai” di Seui. Visto il successo delle scorse edizioni sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre viaggerà anche il Trenino Verde della Sardegna nella tratta Mandas – Seui – Montarbu.

FOTO: GIUSEPPE DEPLANO

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it