Spettacolo e Cultura

Takoua Ben Mohamed, l'attivista dell'immaginazione protagonista ad Assemini

Inaugurazione della mostra del fumetto intercultura della graphic journalist che combatte gli stereotipi a colpi di matita. Dalla primavera araba al ruolo delle donne rivoluzionarie durante la dittatura di Ben Alý, passando per la lotta all'islamofobia e al razzismo.



CAGLIARI - Takoua Ben Mohamed sarà venerdì 4 dicembre ad Assemini alle 18:00 al Vecchio Municipio per l'inaugurazione della sua mostra ‪#‎WomanStory de Il fumetto intercultura con un confronto contro l'intolleranza, il razzismo e l'islamofobia dal titolo "Straniero,a chi?". Il dibattito sarà coordinato dal responsabile dello studio editoriale Typos Roberto Loddo e parteciperanno insieme all'autrice e ai rappresentanti delle comunità dei nuovi cittadini in Sardegna, Jessica Mostallino, vice sindaco di Assemini; don Ettore Cannavera, fondatore della Comunità La Collina; Sulaiman Hijazi, ex portavoce della comunità musulmana in Sardegna; Bepi Vigna del Centro Internazionale del Fumetto, Diego Serra del Progetto SPRAR "Emilio Lussu" e l'avvocato Luca Bauccio. Al termine della presentazione verrà offerto un assaggio di cucina africana e si svolgerà un concerto in acustica di musica tradizionale arabo-andalusa del duo marocchino composto da Khalil Babouchi e Walid Iguider rispettivamente all'oud e al violino.

Oggetto della sua mostra sarà il fumetto intercultura, strumento di promozione del dialogo culturale che ha fondato all'età di 14 anni. Un progetto che nel corso degli anni ha avuto un grade successo mediatico, in quanto è stato presentato al TEDx a Matera, Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, Camera dei Deputati, Next Repubblica delle idee, Festival Ottobre Africano, Colleggio Universitario di Villa Nazareth e molte università italiane e argentine, ricevendo un riconoscimento ufficiale anche della Repubblica Tunisina.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it