Spettacolo e Cultura

Patrimonio culturale, dal Ministero 13,3 milioni per la Sardegna

Il Ministero per i Beni Culturali ha Approvato il programma triennale degli interventi del fondo per la tutela del patrimonio. Alla Sardegna 13,3 milioni di euro per 14 importanti progetti. Tra questi la valorizzazione delle necropoli puniche.



ROMA - Dopo i 360 milioni per il Sud, arrivano altri 300 milioni di euro per la tutela del patrimonio culturale. Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini ha approvato il programma triennale degli investimenti per il patrimonio che contiene 241 interventi in tutta Italia. Risorse nuove e immediatamente disponibili, che hanno già avuto il via libera del Consiglio superiore dei beni culturali, tengono conto delle esigenze e delle segnalazioni venute dai territori e contribuiranno al rilancio dell'economia.

“Si tratta di un investimento di 300 milioni di euro per 241 interventi in tutta Italia – dichiara il Ministro Franceschini - che conferma quanto la cultura sia tornata al centro della politica nazionale. Dall'arte all'archeologia, dalle biblioteche agli archivi, dai musei alle eccellenze del restauro, non c'è settore dei beni culturali che non stia ricevendo un impulso significativo in termini economici e politici da questo
governo”. 

I 300 milioni di euro - che integrano i circa 360 milioni del Pon Cultura destinati agli interventi di tutela nelle 5 regioni del Sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) - riguardano tutte le regioni italiane.  In Sardegna il programma triennale prevede 13.240.000 euro assegnati ai seguenti 14 interventi: 

  • Consolidamento e restauro delle strutture archeologiche e valorizzazione del sistema dei siti e delle necropoli puniche della Sardegna meridionale per la costituzione della candidatura alla lista dei siti Unesco e completamento degli scavi per 1.500.000 euro. 
  • Completamento del recupero funzionale dell’ex Convento di San Francesco a Oristano per 2.700.000 euro. 
  • Progettazione e restauro del nuraghe Palmavera a Alghero (SS) per 750.000 euro. 
  • Scavo archeologico, consolidamento, restauro e realizzazione opere legate alla fruizione della necropoli di Sant'Andrea Priu a Bonorva (SS) per 450.000 euro. 
  • Completamento restauro generale e realizzazione centro servizi collettivi uffici mibact nell’ex ospedale SS Annunziata di Sassari per 1.000.000 di euro.
  • Consolidamento strutturale e restauro degli apparati pittorici della cattedrale di Santa Maria Assunta a Oristano per 1.500.000 euro.restauro e consolidamento dell’ex Episcopio di Tortolì (OG) per 1.200.000 euro.
  • Interventi urgenti di sistemazione dei depositi librari della Biblioteca Universitaria di Cagliari per 40.000 euro.
  • Adeguamento sicurezza e sistema antincendio, tecnologia e impiantistica, percorso espositivo del Museo Archeologico Nazionale di Palazzo Asproni a Nuoro per 450.000 euro.
  • Collegamento strutturale per abbattimento barriere architettoniche e sicurezza e manutenzione straordinaria impianto antincendio del Museo Archeologico Pinacoteca Nazionale - Cittadella dei Musei di Cagliari per 600.000 euro.
  • Restauro rivestimenti musivi e consolidamento statico strutture murarie dell’antiquarium turritano al Museo Archeologico e all’area archeologica di Turris Libisonis a Porto Torres (SS) per 400.000 euro .
  • Risanamento del deposito e degli impianti di sicurezza, realizzazione del padiglione per l’esposizione dei reperti subacquei e della caffetteria del Museo Archeologico Etnografico Sanna di Sassari per 850.000 euro.
  • Manutenzione straordinaria delle coperture del Museo Archeologico Pinacoteca Nazionale - Cittadella dei Musei di Cagliari per 300.000 euro. 
  • Completamento e ristrutturazione statico-funzionale dell'edificio dell’Archivio di Stato di Cagliari per 1.500.000 euro.
Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it