Spettacolo e Cultura

Iscola, progetti prorogati al 31 agosto

"Le scuole non saranno lasciate sole davanti a eventuali criticità e problematiche del progetto Tutti a Iscol@, per questo motivo abbiamo deciso che le Autonomie avranno la possibilità di richiedere una proroga sulle Linee A, B e C sino al 31 agosto".



A dirlo è l'assessore della Pubblica Istruzione Claudia Firino, in risposta alle preoccupazioni espresse in questi giorni da insegnanti e dirigenti scolastici sulla tempistica prevista per portare a termine i progetti: 15 giugno per le attività didattiche e 30 giugno per le attività funzionali ai progetti.

"Ogni autonomia coinvolta riceverà nelle prossime ore – ha proseguito Firino - una comunicazione con i dettagli sulla proroga e su tutte le opportunità di modulazione e gestione dei progetti. Nella lettera si fa presente come i tempi per la realizzazione delle attività ci siano, anche per la grande autonomia organizzativa concessa alle scuole nell'implementazione delle attività".

Graduatorie primo anno e Miur. Nei giorni scorsi sono state pubblicate le graduatorie della linea C di Tutti a Iscol@, completando di fatto il quadro delle approvazioni per la prima annualità. "Contestualmente – ha affermato l'esponente della Giunta - dal Ministero arriva un segnale positivo rispetto alle richieste avanzate in questi mesi dalla Regione al Miur, ovvero il riconoscimento del punteggio nelle graduatorie di appartenenza, per il personale Ata coinvolto nei lavori. Attendiamo ora che lo stesso trattamento venga esteso anche al corpo docente. Le graduatorie del personale scolastico non si esauriranno nei prossimi mesi ed è quindi giusto che ogni attività svolta dai lavoratori, sia pure finanziata dalla Regione, sia riconosciuta ai fini del progresso della loro carriera. Questa mia posizione è stata ribadita nell'incontro della settimana scorsa a Roma con il ministro Giannini, sottolineando il rischio che si corre per l'anno prossimo - quando i progetti avranno una durata decisamente maggiore- che gli insegnanti possano rifiutare la proposta di contratto".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it