Spettacolo e Cultura

Grazia Deledda, le opere del premio Nobel arrivano nelle scuole sarde

L'omaggio alla scrittrice sarda per il 90esimo anniversario dall'onorificenza mondiale? La diffusione dei suoi capolavori letterari tra i banchi dell'Isola. "La Regione è già in moto".



TORINO - L'omaggio a Grazia Deledda per il 90esimo anniversario dal premio Nobel, che coincide con il lavoro dell'edizione nazionale dell'opera omnia, rafforza la nostra convinzione che la scrittrice nuorese occupi un posto particolare nella repubblica dei visionari che celebriamo in questa edizione del Salone del libro di Torino". A dirlo è l'assessore regionale della Cultura, Claudia Firino, intervenendo allo spazio incontri del salone internazionale del libro di Torino. 

"Siamo orgogliosi e crediamo molto nel lavoro che sta portando avanti la nostra Università", riconosce l'esponente della Giunta Pigliaru, "e il riconoscimento da parte del Mibact dell'edizione nazionale è una testimonianza di qualità e valore per tutti coloro che, filologi, studiosi e letterati dei due atenei sardi, si sono impegnati per la buona riuscita del progetto". L'assessore Firinoannuncia inoltre che questo lavoro su Grazia Deledda ha pieno sostegno da parte della Regione perché venga diffuso nelle scuole, e perché i giovani siano sempre più consapevoli e "testimoni dell'eredità artistico- culturale e di pensiero di una scrittrice oggi studiata in tutto il mondo - ha concluso Firino- ma forse ancora troppo poco conosciuta nella nostra Isola, la sua terra natale, e poco inserita all'interno di progetti didattici e programmi scolastici".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it