Spettacolo e Cultura

Dopo 'Italia’s Got Talent' Moses premiato nella sua Quartu

A Quartu il Comune premia Moses dopo la vittoria nel programma televisivo. Il sindaco Stefano Delunas: "Pronti a ricreare l’albo degli artisti quartesi e offrire loro un palcoscenico adeguato". Il musicista dell’armonica beatbox: "Ora voglio esibirmi nella mia terra".



QUARTU SANT'ELENA (CA) - Il giovane artista quartese Moses si è infatti imposto nell’edizione 2016 del programma televisivo ‘Italia’s Got Talent’, trasmesso su Sky, grazie alla straordinarie capacità nell’armonica beatbox. L’amministrazione quartese ha voluto omaggiarlo con una targa ricordo, consegnata oggi personalmente dal sindaco Stefano Delunas.

Voglia di cambiamento, di esprimere qualcosa di nuovo, abbinando potenza e tanta energia: questo il segreto dell’artista. Cresciuto a Quartu, dove ancora risiede la famiglia, Simone Concas (questo il suo nome vero) si è di recente trasferito a Londra per proseguire la sua carriera sul palcoscenico internazionale. 

A ‘Italia’s Got Talent’ ha incantato prima la giuria, che l'ha spesso esaltato e portato sino alla finale, e poi anche il pubblico da casa, che ha scelto di incoronarlo vincitore. Un trionfo che gli ha fruttato il ricco premio in gettoni d’oro ma anche l’eccezionale opportunità di esibirsi davanti all’esigentissimo pubblico di Las Vegas. Moses saprà di certo sfruttare la sua occasione, anche in virtù di una preparazione e di una convivenza col mondo dello spettacolo che va avanti da quando era bambino: fin dalla tenera età infatti la famiglia l’ha spinto a coltivare le proprie passioni. Ha quindi studiato anche il pianoforte e recitazione in lingua sarda.

Il sindaco Stefano Delunas si è complimentato con Moses per il risultato ottenuto e gli ha augurato le migliori fortune per il proseguo della sua carriera. Ha inoltre dichiarato che "a Quartu abbiamo tantissimi talenti sia nel mondo dello sport che nella cultura, che hanno bisogno del giusto palcoscenico per essere scoperti e quindi valorizzati. Stiamo pertanto lavorando per aggiornare o ricreare l’albo degli artisti locali. Vogliamo assolutamente che i giovani quartesi abbiano la possibilità di emergere. Per questo durante l’estate in arrivo vogliamo offrire loro un adeguato palcoscenico. Dobbiamo valorizzare questi talenti che hanno giustamente voglia di diventare famos".

"Sono molto felice di essere tornato qui in questa occasione per festeggiare insieme a voi questo grande risultato - ha dichiarato Moses durante la conferenza -. La mia vittoria è un invito rivolto a tutti, affinché si cerchi sempre di far emergere ciò che si è imparato durante la propria vita. Spero di suonare presto in Sardegna – ha poi aggiunto, commentando anche il nuovo modo di vivere la grande passione per la musica -. Quando ti esprimi da artista di strada è bello veder crescere il pubblico in ogni momento, apprezzi la loro scelta di fermarsi ad ascoltarti; quando invece inizi a fare i festival hai un ingaggio, ed è comunque una bella sensazione sapere che c’è gente pronta a investire sulla tua arte. In ogni caso non è cambiato il mio approccio col pubblico: voglio sempre fare qualcosa di originale, trasmettere qualcosa di me stesso e di come sto vivendo quel momento". 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it