Spettacolo e Cultura

Musica, accordo tra Conservatorio di Cagliari e università finlandese. Doppia laurea per gli studenti

Firmato oggi un accordo tra il Conservatorio di Cagliari e l'Università "Novia" di Vaasa in Finlandia. Gli studenti di entrambe le istituzioni potranno seguire un percorso di studi integrato e ottenere una doppia laurea. Prima volta per un conservatorio italiano.



CAGLIARI - Gli studenti del Conservatorio di musica di Cagliari e quelli della Facoltà di Musica dell'Università "Novia", a Vaasa, in Finlandia, potranno accedere a un percorso di studi integrato, frequentando le lezioni in entrambe le organizzazioni.

L'importante risultato (l'istituzione musicale cagliaritana è la prima in Italia) è stato raggiunto questa mattina grazie alla firma tra la direttrice del Conservatorio cagliaritano, Elisabetta Porrà, il presidente dell'Università "Novia", Örjan Andersson , e il preside della facoltà di Arti di Vaasa, Sören Lillkung, di un protocollo d'intesa che avrà efficacia già a partire dal prossimo anno accademico.

Il percorso integrato darà la possibilità ai giovani studenti di tutti gli strumenti e a quelli di composizione dell'istituzione musicale cagliaritana di studiare nel paese nord europeo per due semestri (quindi un intero anno accademico) ottenendo alla fine del percorso un double degree, cioè due distinte lauree rilasciate in contemporanea dall'Università di Vaasa e dal Conservatorio di Cagliari.

Per ogni singolo allievo sarà studiato un progetto ad hoc, vale a dire un piano di studi espresso dal learning agreement, un documento fondamentale, previsto dal programma Erasmus+, in cui sono indicate le attività accademiche che si prevede si svolgere all'estero e quelle corrispondenti che saranno riconosciute al rientro. In questo modo il double degree rispetta anche i dettami della cosiddetta Convenzione di Bologna, il documento in cui l'Unione Europea fissa l'unificazione dei sistemi universitari.

Per sostenere le spese, agli studenti sarà garantita una borsa di studio Erasmus+, che potrà essere integrata con sovvenzioni delle enti ospitanti. "Stiamo dando la possibilità agli studenti di ottenere un double degree –dice Elisabetta Porrà – un fatto inusuale per i conservatori, anche se abbastanza consueto nelle università. Presto mi attiverò perché anche il ministero dell'Istruzione e della ricerca sappia che stiamo seguendo attivamente le linee guida per la valutazione e modernizzazione delle istituzioni". Grande soddisfazione è stata espressa anche da Örjan Andersson: "Siamo positivamente impressionati da ciò che abbiamo visto nel Conservatorio di Cagliari. Non vediamo l'ora di accogliere i suoi studenti e di poter mandare da voi i nostri".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it