Spettacolo e Cultura

Il Natale di Sassari tra musica, cibo e artigianato. Un mese e mezzo di eventi

La location è il vecchio Mercato civico, fiume di appuntamenti fino al 7 gennaio prossimo. Tutti coinvolti, dai bambini agli adulti. E, a tavola, occhio di riguardo anche per i vegani.



SASSARI - "Aspettando il Natale" al vecchio Mercato civico. Ritornano gli appuntamenti di Artinpia, l'associazione degli artigiani in piazza. Si inizia da sabato 26 novembre e poi dal 12 dicembre al 7 gennaio prossimi con spettacoli, musica ed eventi gastronomici. Presenti anche quest'anno all'interno del vecchio Mercato civico del capoluogo turritano, da fine novembre sino a dopo l'Epifania, pronti ad animare le serate delle famiglie, dei bambini e dei tanti sassaresi che scelgono di visitare i loro stand. Sono gli artigiani di Artinpia, l'associazione artigiani in piazza, che tra dicembre e gennaio, con il patrocinio del Comune, sono operativi nella struttura che un tempo ospitava la realtà mercatale di Sassari.

Così dal 26 novembre al 4 dicembre Artinpia prota nella vecchia struttura di viale Umberto l'appuntamento "Aspettando il Natale". Una settimana durante la quale in quaranta, tra artigiani del legno, della ceramica, del decoupage, del vetro, delle stoffe, dei coltelli e ancora artisti e produttori di sottolio metteranno in mostra i loro lavori. Gli artigiani ritornano al vecchio Mercato civico dal 12 dicembre al 7 gennaio con la seconda edizione di "Natale al mercato civico". L'edizione dello scorso anno ha ottenuto un buon successo di pubblico e ha visto i sassaresi fare tappa agli stand, in particolare, per fare gli acquisti di Natale. Quest'anno, oltre agli stand, gli artigiani propongono un ricco programma di spettacoli, eventi e appuntamenti gastronomici.

Ecco, allora, che al vecchio mercato i sassaresi e i turisti prossono trovare intrattenimento per i bambini, con karaoke, animazione, baby parking, giocoleria, laboratori, trucca bimbi, costruzione di mini candelieri in legno, caccia al tesoro. Non mancano gli eventi musicali, le serate di solidarietà e le dimostrazioni degli stessi artigiani al lavoro. I buongustai possono fare affidamento sulle degustazioni di frittelle, pecora bollita, zimino, polenta, carne arrosto, e ancora assaggi di carciofo sardo, pasta fresca, melanzane e formaggi. Gli organizzatori propongono anche degustazioni per vegani.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it