Spettacolo e Cultura

Capitale della cultura 2018, per Alghero è un sogno infranto: vince Palermo

Palermo sarà la capitale italiana della cultura per il 2018. L'ha deciso la commissione del Ministero per i Beni Culturali nel pomeriggio. Per Alghero, unica città sarda in lizza tra le finaliste, niente da fare.



ROMA - Il ministero per i beni e le attività culturali ha deciso: Palermo sarà la capitale italiana della cultura per il 2018. Non ce l'ha fatta dunque Alghero. La città catalana era stata scelta come finalista assieme a Aquileia, Comacchio, Ercolano, Montebelluna, Recanati, Settimo torinese, Trento, Unione dei comuni elimo-ericini (Buseto Palizzolo, Custonaci, Erice, Paceco, San Vito Lo Capo e Valderice) e appunto Palermo che alla fine l'ha spuntata.

"Resta una straordinaria occasione per tenere accesi i riflettori sulle bellezze della Sardegna e la sua città-simbolo Alghero e per lavorare concretamente alla sua destinazione turistica culturale". Così il primo cittadino della città algherese Mario Bruno che prosegue: "C'è da oggi una città più viva e consapevole dell'immenso valore identitario e ricco di storia, custodito nella cultura degli algheresi e impreziosito dal grande patrimonio architettonico e ambientale. A Palermo, splendida Capitale della Cultura per il 2018, vanno i complimenti di una città fiera del grande lavoro presentato al Ministro Dario Franceschini e alla giuria presieduta da Baia Curioni, con la consapevolezza che tutti i progetti inseriti nell'ambizioso "dossier" Cultura rimangono priorità per far risplendere Alghero".

"Non si perde neanche un giorno - prosegue -. Dal polo museale alla multiculturalità, all'ex cotonificio  fino alla città delle arti, della Cultura e della musica ideata da Antonio Marras e Paolo Fresu, tutti i progetti vanno che avanti spediti. Così come prendono forma le opere di riqualificazione e ammodernamento previste e finanziate nel 2017, dal porto turistico fino alla città di Fondazione di Fertilia. Alghero è già sotto una nuova luce e questo è reso possibile grazie al prezioso lavoro della macchina amministrativa, cui va un mio particolare ringraziamento per il grande impegno dimostrato, con l'augurio di poter proseguire con la stessa determinazione, tante e uniche sono le sfide che attendono la città nei prossimi mesi".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it