Spettacolo e Cultura

Éntula spegne cinque candeline. 8 mesi tra letteratura e musica in 20 città dell'Isola

Un fiume di eventi da nord a sud della Sardegna e ospiti di grido: su tutti lo scrittore canadese Kenneth Oppel e il cantautore italiano Simone Cristicchi. Prima tappa a Sarule, il trenta marzo prossimo.



CAGLIARI - Al via giovedì 30 marzo Éntula 2017. La quinta edizione del festival letterario diffuso, organizzato dall'associazione Lìberos, parte da Sarule con Alessandro Leogrande.  Tra gli ospiti lo scrittore canadese Kenneth Oppel, il cantautore Simone Cristicchi. E ancora Sergio Rizzo, Marcello Fois, Loredana Lipperini e Gesuino Nèmus. È il giornalista e scrittore Alessandro Leogrande a inaugurare la quinta edizione di Éntula, il festival letterario diffuso organizzato dall'associazione Lìberos che per i prossimi otto mesi anima con presentazioni e incontri le piazze, le biblioteche e i teatri dei piccoli e grandi centri della Sardegna. Venerdì 30 marzo a Sarule la prima tappa del tour letterario che nel fine settimana tocca anche Cagliari, Oristano e Villanovaforru.

Dopo l'affollata anteprima di marzo con Marcello Fois e Michela Murgia che hanno raccontato “Quasi Grazia”, l'ultimo romanzo dello scrittore nuorese dedicato a Grazia Deledda, il festival è pronto a ripartire ufficialmente con un tema attualissimo, quello dei migranti, e non si ferma fino a novembre. Lo spirito resta quello di estendere l'offerta culturale al maggior numero di comunità, comprese le più piccole ed eccentriche. Autori sardi, italiani e internazionali che da aprile a novembre attraverseranno l'isola guidati da Lìberos e dagli animatori di questa particolare comunità culturale: lettori, bibliotecari, librai, associazioni, scrittori stessi.

I NOMI E I LUOGHI - Alessandro Leogrande, Milena Agus, Gesuino Nèmus, Otto Gabos, Marcello Fois, Sergio Rizzo, Simone Cristicchi, Fabio Geda, Fabio Stassi, Michele Vaccari, Gavino Zucca, Franco Arminio, Paolo Di Paolo, Maurizio Dematteis, Kenneth Oppel, Loredana Lipperini, Michaël Uras. Ad Arzana, Bortigiadas, Cagliari, Castelsardo, Desulo, Fordongianus, Iglesias, Mogoro, Neoneli, Nuoro, Oristano, Porto Torres, Sarule, Sassari si aggiungono in questa quinta edizione Ales, Bono, Fonni, Sadali, Sanluri e Turri.

IL CALENDARIO - Apre il Festival giovedì 30 marzo alle 18:30 nella biblioteca comunale di Sarule Alessandro Leogrande, scrittore, vicedirettore del mensile Lo Straniero, conduttore radiofonico per RadioRai3 che presenta "La frontiera" (Feltrinelli 2015) il suo ultimo libro, nel quale diventa viaggiatore e torna sui luoghi delle tragedie per raccontare il viaggio che è la chiave delle migrazioni. Venerdì 31 doppio appuntamento alle 11:30 al liceo classico De Castro di Oristano e alle 18 a Casa Mandis a Villanovaforru. Sabato 1 aprile ultima presentazione alle 18 al Caffè Savoia di Cagliari. In primavera è Simone Cristicchi a portare in Sardegna "Il secondo figlio di Dio" (Mondadori 2016). Dopo aver narrato la fantasia dei matti e la tragedia dei soldati italiani in Russia, il cantautore romano riporta alla luce una vicenda meravigliosa e coinvolgente e racconta l'incredibile storia di David Lazzaretti, il mistico ed eretico cristiano che all'alba delle prime pulsioni repubblicane in Europa fonda il movimento religioso giurisdavidico. Maggio vede tra i protagonisti del festival Paolo Di Paolo, a Cagliari il 9 con "Tempo senza scelte" (Einaudi), Sergio Rizzo e Milena Agus, a Sanluri rispettivamente il 14 e il 28 maggio, dove il festival si intreccia con la prima edizione di SanluriLegge. Il giornalista del Corriere Della Sera presenta "La repubblica dei brocchi" (Feltrinelli), un feroce atto d'accusa nei confronti della classe dirigente italiana pubblica e privata. "Terre promesse" (Nottetempo) è invece l'ultimo romanzo di Milena Agus che racconta le terre promesse di tre generazioni di una famiglia sarda: la madre che sogna il matrimonio della figlia con un ricco possidente, la figlia che sogna di essere amata, il nipote che si trasferisce in America inseguendo la musica. L'estate di Éntula si preannuncia ricca di appuntamenti e parte con un ospite d'eccezione: lo scrittore canadese Kenneth Oppel, in Sardegna a giugno per un appuntamento organizzato in collaborazione con il festival Mare di libri di Rimini. L'autore pluripremiato e conosciutissimo nel mondo anglosassone per i suoi tanti romanzi rivolti ai ragazzi presenta "Il nido", con all’interno le illustrazioni in bianco e nero di Jon Klassen, pubblicato in Italia da Rizzoli.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it