Spettacolo e Cultura

Monumenti Aperti, sipario sull'edizione ventuno. In 100mila tra i siti di Cagliari

Il sito più visitato è l’Ospedale Civile con i sotterranei del San Giovanni di Dio con 9088 firme, segue l’Orto Botanico con 7301 e al terzo posto Tuvixeddu con 5080, oltre 4000 al Museo Archeologico.



CAGLIARI - Il sito più visitato è l’Ospedale Civile con i sotterranei del San Giovanni di Dio con 9088 firme, segue l’Orto Botanico con 7301 e al terzo posto Tuvixeddu con 5080, oltre 4000 al Museo Archeologico. Il Trentapiedi itinerario proposto dal gruppo di didattica e comunicazione di Beni Culturali dell’Università di Cagliari si conferma il più seguito, grande affluenza registrata anche negli altri itinerari a partire da quello dedicato alla riscoperta del quartiere di San Benedetto.

È stata una edizione assistita dal sole e da temperature quasi estive, nonostante ciò moltissimi turisti e cagliaritani hanno scelto di restare in città e di muoversi tra i quartieri della città alla scoperta di siti nuovi o di riscoprire monumenti sempre visitabili grazie alle oltre 6000 guide volontarie di scuole e associazioni che con grande passione li accolgono e che sono da sempre l’anima della manifestazione. "Cento è un numero bellissimo. Oltre cento è un numero ancora più bello - dichiara l'assessore comunale alla Cultura, Paolo Frau - Siamo pieni di gratitudine per lo squadrone di Monumenti Aperti e un pensiero particolare lo abbiamo per le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi che ci hanno accompagnato nelle visite e riempito di emozione con il loro entusiasmo e dedizione. Grazie a tutti gli insegnanti e alle associazioni che si sono impegnate nella iniziativa".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it