Spettacolo e Cultura

Cagliari, Ettore Angioni racconta l'Anonima Sequestri sarda

Venerdì 16 Giugno alle ore 16:30 a Cagliari, presso il Comando Legione Carabinieri Sardegna sito in Via Grazia Deledda, 5, l'ex Pubblico Ministero del super processo all'Anonima Sequestri Sarda Ettore Angioni parlerà della sua esperienza umana e professionale in quella vicenda giudiziaria.



Lo farà tramite la collana di romanzi, pubblicata da Alfa Editrice, "Il romanzo della Superanonima Sequestri Sarda" della quale presenterà il primo volume dedicato al sequestro Casana.

La giornalista dell'Unione Sarda Manuela Arca modererà il confronto tra l'autore e due ospiti: il Generale dell'Arma dei Carabinieri Antonio Malu ed il Colonnello Luciano Gavelli, due funzionari delle forze dell'ordine che avranno tanto da raccontare sulla storia dei sequestri in Sardegna.

Il volume. Il 22 agosto 1979, su di uno scoglio, lungo la splendida spiaggia di Portixeddu, si è compiuto il più rocambolesco e incredibile dei sequestri di persona in danno di due giovanissimi fratelli torinesi, Giorgio e Marina Casana. Quel sequestro fece da "apripista" per una mastodontica istruttoria che avrebbe abbracciato una miriade di altri analoghi, delicatissimi episodi delittuosi.

Per circa due anni e mezzo, assieme al povero collega ed amico Luigi Lombardini, mi sarei trovato a dover dipanare una matassa che collegava ben 12 sequestri, di cui 8 consumati e 4 tentati, contornati da due omicidi e da un numero impressionante di reati minori.
Le indagini venivano effettuate senza il supporto degli odierni strumenti tecnologici, ma, grazie alla collaborazione di eccezionali uomini delle Forze dell'Ordine e del primo "pentito" del banditismo sardo Luciano Gregoriani si riuscii a individuare e ad assicurare alla Giustizia i responsabili di tutti i fatti criminosi in cui si compendia il "Romanzo della Superanonima Sequestri Sarda", il più gravoso, importante e delicato processo contro la delinquenza organizzata che mai sia stato celebrato in Sardegna.

Nei volumi della collana si rivivono i drammi del piccolo Luca Locci, dei giovanissimi fratelli Giorgio e Marina Casana, della ragazza Pasqualba Rosas di Nuoro, dei tre inglesi Schild, padre, madre e fglia, del commerciante Pietrino Cicalò, dell'industriale Puppo Troffa, tenuto in cattività per lunghi 8 mesi e del povero Giancarlo Bussi, un validissimo tecnico della "Ferrari", che non avrebbe purtroppo mai fatto rientro in famiglia; vicende tutte, che servono ad illustrare a tinte fosche uno dei periodi più bui e sconcertanti della nostra Isola.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it