Spettacolo e Cultura

Cena gratis, maschere della tradizione e gruppi internazionali. Bolotana festeggia i 25 anni del Festival Folk

Tre giorni di eventi, dal 20 al 22 luglio prossimi, nel Comune del Nuorese. Appuntamento d'eccezione per la festa del quarto di secolo dell'evento incentrato sulle tradizioni locali e straniere.



BOLOTANA (NU) - Un traguardo importante raggiunto grazie all'infaticabile determinazione di un collaudato ed efficace gruppo di lavoro che ha fatto della conservazione delle tradizioni la sua missione: nel paese di Bolotana ci si prepara per la grande festa del Festival Folk internazionale organizzato dall'associazione culturale e folclorica Ortachis che nel 2017 giunge alla 25esima edizione.  Una tre giorni con qualche variazione sul programma, perché per il compleanno del Festival gli organizzatori hanno deciso di preparare un'edizione speciale che si apre giovedì 20 luglio con una cena offerta all'intera popolazione dal gruppo folk Ortachis, che ha messo a disposizione un vitello che viene cucinato nella piazza del Bastione San Pietro per l'intera giornata. 

A seguire, la musica di Tore Nieddu Quintet e gli immancabili balli sardi che animeranno la lunga notte di festeggiamenti.
Il giorno successivo, Venerdì 21 luglio si entra nel vivo del Festival Internazionale, con la parata dei gruppi ospiti per le vie del paese (alle ore 19) e poi le esibizioni notturne sul palco: a colorare ed animare la serata i gruppi provenienti da Turchia, Cile e Moldova. Ad impreziosirla, gli amatissimi gruppi del MiniFolk “Maschera e'Gattu” di Sarule e “Ortachis” di Bolotana. Il gran finale sabato 22, con le rappresentanze di Russia, Messico e, con grande orgoglio del gruppo “Ortachis” che è riuscito a farli giungere per la prima volta in Sardegna, Sri Lanka. Con loro, a rendere ancora più importante una serata di fusioni culturali e popolari, gli spettacoli dei mamuthones e issohadores di Mamoiada, dei boes e merdules di Ottana, i Tamburini e Trombettieri della Sartiglia e il gruppo folk “Sas Bonorvesas” di Bonorva.

Una lunga giornata che inizia con la parata nel centro storico del paese alle 19 e che non finirà con l'esibizione sul palco di tutti i gruppi: per la felicità di giovani e meno giovani infatti, dopo la mezzanotte la piazza bolotanese è “invasa” dall'Holi Colors Sardegna.  Musica e colori dunque a chiudere un'edizione particolare che segna un traguardo davvero importante per tutta la comunità bolotanese e per un gruppo folk che, non senza difficoltà ma sempre con molto orgoglio, porta da decenni in alto la tradizione della Sardegna e della sua Bolotana.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it