Spettacolo e Cultura

Il festival della letteratura di viaggio fa il giro dei piccoli paesi sardi

A settembre, nei primi due week-end, torna la rassegna itinerante nei piccoli comuni della Sardegna. Chiusura il 10 a Cagliari. Un programma ricco di eventi tra reading, presentazioni di libri, serate musicali e proiezioni di corti.



CAGLIARI - Lo scrittore americano Brian Turner, il giornalista Alberto Negri e il fumettista Igort, al secolo Igor Tuveri, sono gli ospiti d'eccezione della seconda edizione del Festival Internazionale della Letteratura di Viaggio che si svolgerà in Sardegna nei primi due week-end di settembre.

A questi prestigiosi autori sono stati assegnati il Globo per la Letteratura, il Giornalismo e la Graphic Novel. La consegna avverrà il 10 settembre a Cagliari nella giornata conclusiva della rassegna che, dopo aver toccato Sarule nell'anteprima di luglio, coinvolgerà anche Seui (1 settembre), Seulo (2 settembre), Orroli (3 settembre), Gesico (9 settembre).

La seconda edizione del Festival si apre all'insegna delle novità e, al contempo, delle conferme. Le novità sono date dall'ampliamento dei comuni della Sardegna e realtà territoriali che hanno risposto entusiasticamente all'invito a partecipare. Sei tappe invece di quattro è un buon modo per allargare gli orizzonti. Completamente rinnovata, d'altra parte, è la proposta degli ospiti: tra i tanti chiamati a intervenire – tra reading, presentazioni di libri, serate musicali, proiezioni di corti – Gianni Tetti (selezione Premio Strega 2017), il regista Mario Piredda (vincitore del David di Donatello 2017, sezione cortometraggi), i narratori Massimiliano Timpano e Ivano Porpora, che stanno scalando le vette delle classifiche italiane, Massimo Canuti con il suo bellissimo lavoro letterario, Marco Truzzi con "Sui Confini" (Exorma) e Marino Magliani che presenterà "L'esilio dei moscerini danzanti giapponesi" (Exorma). E ancora Chiara Effe, Marinette Pendola, Savina Dolores Massa, Cristina Caboni, per allargare lo sguardo sul panorama femminile; per giungere, come annunciato, al grande Brian Turner, all'inviato del Sole24 ore Alberto Negri (che dialogherà con la giornalista di RaiNews24 Liana Mistretta, premiata la scorsa edizione) e Igort.

L'altra novità di questa edizione è la presenza dei librai indipendenti che dialogheranno con gli autori: saranno presenti Emiliano Longobardi (Libreria Azuni - Sassari), Alice Pisu e Antonello Saiz (Libreria Diari di Bordo – Parma) e Nicola Gaudino (Libreria L'Orsa minore Libri e Mappe – Pisa).

"Novità gustose dunque, - sottolinea il direttore artistico Riccardo Mostallino Murgia - ma nel solco della conferma di un'idea: la cultura di viaggio, e la cultura in viaggio. Un modo per esprimersi, conoscere e conoscersi. Scambiare, prendere, afferrare, dare. Una continua osmosi di contenuti ed emozioni, confronto e apprendimento. Anche per questo motivo il Festival si muove tra quelle realtà che per varie ragioni sono spesso fuori dai circuiti culturali. Con la II edizione del Festival Internazionale della Letteratura di Viaggio, pur nel nostro piccolo, portiamo un contributo per far crescere una terra in termini non di pil materiale, ma di benessere spirituale".

Il Festival, che ha ricevuto il contributo della Fondazione di Sardegna, ha come partner Arkadia Editore, Primaidea srl, il Centro Italo Arabo e del Mediterraneo, Strade Scritte, Villanova Coworking e l'Associazione Aletheia. La manifestazione è patrocinata dai comuni coinvolti dall'iniziativa.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it