Spettacolo e Cultura

Serata al femminile con Sari Schorr e con Ana Popovic al festival Narcao Blues

Seconda serata per Narcao Blues, il più longevo festival in Sardegna dedicato alla "musica del diavolo", quest'anno alla sua edizione numero ventotto.



Serata tutta al femminile quella che oggi, sotto il titolo emblematico diWomen's Night, attende il pubblico a Narcao, il paese nel cuore del Sulcis, dove la manifestazione ha da sempre la sua casa; al centro dei riflettori, nei due set in programma nel consueto spazio di piazza Europa, sono infatti due artiste di diversa provenienza alla testa delle rispettive band: la cantante statunitense Sari Schorr, al centro dei riflettori alle 21.30, e la cantante e chitarrista serba Ana Popovic.

Interprete grintosa (la critica la accosta a Beth Hart e Dana Fuchs), salita di recente alla ribalta nel panorama blues internazionale, ma già promossa a pieni voti e inserita nella Blues Hall of Fame di New York in un battito di ciglia, Sari Schorr deve parte della sua fortuna al produttore del british blues Mike Vernon, che l'ha scoperta nei concerti che facevano da contorno alla consegna dei premi alla Blues Challenge di Memphis nel 2015. Il secondo set della serata vedrà brillare sul palcoscenico di piazza Europa la fulgida stella di Ana Popovic, cantante e chitarrista che dalla Serbia è stata capace di inoltrarsi nelle polverose e aride strade del blues, conquistando con merito un posto importante nella scena di quel mondo musicale.

 

Ultimo aggiornamento: