Spettacolo e Cultura

Torna il Festival internazionale di arti di strada al quartiere Stampace

Si chiama “No Timasta”, la quinta edizione del Festival “Sa Ruga” il 19 - 20 - 21 Ottobre



“No timasta di sognare...Del resto tutto gira intorno ai sogni, alle paure che ci infondono, e al coraggio che occorre per realizzarli”.
Torna quest'anno il Festival Sa Ruga che presenta la sua quinta edizione: il festival internazionale dedicato alle arti circensi e performative contemporanee della città di Cagliari.


Per tre giorni Cagliari diventa così una città teatro e il quartiere di Stampace, un circo a cielo aperto: il festival offre la possibilità di godere gratuitamente di 18 compagnie, per un totale di 67 spettacoli selezionati sulla base della qualità artistica e dell'originalità e varietà delle tecniche proposte.


Un contenitore d'arte in cui, nelle diverse piazze scelte come palcoscenici immaginari, si alternano performance di funambolismo, equilibrismo, acrobatica, musica, teatro di strada, danza e magia.
Il festival è diventato in poco tempo un evento molto atteso nella città, ciò dimostra il raggiungimento del suo principale obiettivo: creare attraverso l'arte un forte momento di coesione sociale, lasciando da parte l'elitarismo dei grandi teatri e invitando tutti a una grande festa. Chiunque verrà a Cagliari durante Sa Ruga godrà di una visione nuova della città, capace finalmente di valorizzare le sue ricchezze attraverso l'arte in un contesto informale e spensierato, per dirlo in una parola semplice: popolare.
Il festival Sa Ruga ogni anno si rigenera portando un programma innovativo che valorizza gli artisti locali e porta in scena compagnie internazionali di alto livello tecnico.
Venerdì 19 e sabato 20 dalle 17,00 alle 23,30 piazze, vie, vicoli, angoli suggestivi del quartiere Stampace diventeranno 13 punti spettacolo in cui si alterneranno le 18 compagnie ospiti del Festival: impossibile spiegare il programma in poche righe, passeggiando per il quartiere si incroceranno spettacoli di strada, parate di trampolieri, incursioni teatrali, concerti itineranti; gli spettatori sono invitati a farsi rapire e sorprendere. Rispetto alle precedenti edizioni il Festival presenta nuovi punti spettacolo e una giornata in più, scelte dovute alla necessità di crescere e dare più spazio e più tempo agli artisti e al pubblico. Domenica 22 sarà dedicata al Gran Cabaret "A si biri" alle h 17,00 nella splendida tribuna della gradinata di Sant'Anna.
Tra i nomi del cartellone tra i tanti ricordiamo: Teatro Necessario, concerto con divagazioni comiche e clownerie, la Compagnia Autonoma Tenenti e il Teatro-mimo dell'assurdo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it