Spettacolo e Cultura

Cinema e periferie: appuntamento con Cinebarrio a Sant'Elia

Una rassegna, quattro appuntamenti hanno toccato diversi luoghi del quartiere.

 



Ultima giornata di Cinebarrio a Sant'Elia. Cinebarrio è una rassegna itinerante, che nei venerdì di ottobre ha portato il cinema ed azioni artistiche in diversi luoghi del quartiere Sant’Elia, a Cagliari.
Domani, 26 ottobre, si terrà l ultima giornata del progetto. Il progetto, a cura di L’Ambulante e Urban Center, è nato nell’ambito di Cineperiferie, un’iniziativa promossa dal  MiBAC_Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e periferie urbane e Direzione Generale Cinema.

Cinebarrio affronta il tema del paesaggio periferico seguendo un fil rouge cinematografico fatto di una molteplicità di sguardi e spazi, per offrire occasioni di dialogo e riflessione sull’abitare la periferia sia essa umana o geografica.
Sguardi intesi come punti di vista sul vivere in contesti difficili. La rassegna ha tracciato una sorta di viaggio nello spazio e nel tempo, attraversando diverse configurazioni di periferia: nella storia, in comunità temporanee aggregate daun problema o da un sogno, fino all’intimo sguardo di un bambino che vive lo sradicamento da un luogo, un viaggio dall’archivio all’oggi che ci permette di costruire un percorso metaforico in cui lo spettatore “periferico” talvolta si riconosce. Un cinema di qualità capace di portarci oltre un’immagine stereo tipata di periferia. Cinebarrio, in tutte e tre i precedenti appuntamenti, ha vistola partecipazione di residenti di Sant’Eliaedi cittadinidi altri quartieri della città, sia negli appuntamenti ospitati presso l’oratorio che nella scuola Nanni Loy, che ospiterà anche l’ultima proiezione. Tutte le serate, a conclusione delle proiezioni, hanno rappresentato anche un occasione di dialogo e confronto sui temipiù caldi trattati dalla rassegna, come quello delle case popolarifra i partecipanti, registi ed ospiti della rassegna. Domani, 26 Ottobre, presso la scuola Nanni Loy, in via Schiavazzi, alle ore 19,30 verrà proiettato ESTIU 1993 Di Carla Simón. Precederà la proiezione l'intervento artistico nel tessuto urbano del borgo vecchio da parte dell artista Giulia Casula.

L’azione siaggiunge agli altri interventi, che hanno spaziato dal collage su muro alla fiber art, realizzati da Flirst, Paola Corrias e Daniela Frongia, tutti artisti aderenti alcircuito hOMe. Le installazioni artistiche hanno il fine di avvicinare e coinvolgere gli abitanti e di costruire un legame con i contenuti cinematografici.

Ultimo aggiornamento: