Sport

Il Cagliari si arrende alla Juventus: 0-2 i bianconeri festeggiano lo Scudetto

Il Cagliari non riesce a fermare la corsa della Juventus: al "Nereo Rocco" di Trieste cede due a zero contro i torinesi che, anche grazie alla sconfitta del Milan nel derby contro l'Inter, con questi 3 punti si aggiudicano il titolo di campioni d'Italia.

TRIESTE - I bianconeri sono stati incisivi giÓ a inizio gara, vantaggio dopo appena 5 minuti: un lancio di Bonucci in profonditÓ smarca Vucinic tutto solo davanti ad Agazzi. Il montenegrino, partito in fuorigioco, conclude in rete riuscendo a trovare un varco tra le gambe del portiere rossoblu. Dopo il gol la Juventus ha amministrato tenendo l'iniziativa e coprendo bene il campo. Il tridente Ibarbo-Pinilla-Thiago Ribeiro non riusce a trovare varchi e al Cagliari non rimane che provare i lanci lunghi, sui quali hanno buon gioco i tre difensori bianconeri. Al 36' per˛ Pinilla va vicino al pareggio con un tiro da lontano che sfiora di poco il palo alla destra di Buffon. Nella ripresa Ficcadenti manda in campo Cossu al posto di Thiago Ribeiro. Proprio Cossu, dopo una palla rubata da Nainggolan finisce a terra sul recupero di Chiellini: l'impatto avviene fuori area ma l'arbitro Orsato ammoniva il cagliaritano per simulazione. Dopo una prodezza di Agazzi, che dice di no a un tiro a giro di Vucinic destinato al sette, giunge il raddoppio: traversone al centro di Caceres, Canini anticipa Borriello ma svirgola facendo impennare il pallone che scavalca Agazzi e termina in rete. La partita finisce e lo scudetto va alla Juventus. I rossoblu restano a 42 punti e chiuderanno il campionato domenica sul campo della Fiorentina.
Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it