Sport

Dinamo Sassari, che peccato! Addio alla Supercoppa per un punto

Sul parquet del PalaRuffini vince Reggio Emilia 79-78. Semifinale molto combattuta, i biancobl¨ sardi sempre "in palla". Sul risultato finale pesano anche alcune decisioni degli arbitri. Tra otto giorni inizia il campionato.



TORINO - Buona prova corale per i biancoblù con Stipcevic, Eyenga, Logan, Petway, Haynes, in un match combattuto punto a punto e deciso negli ultimi secondi da qualche errore di troppo e una discussa decisione arbitrale sull’ultimo possesso. Starting Five Dinamo Haynes, Petway, Logan, Eyenga e Varnado, Reggio Emilia in campo con Aradori, Polonara, Lavrinovic, Kaukenas e Gentile. Primi punti a referto per Sassari, con Varnado a chiudere un contropiede di Eyenga. Il ritmo si alza subito ed è testa a testa, Petway scocca dall’arco per il sorpasso (11-9) dopo quattro minuti di gioco. Gli uomini di coach Menetti allungano, Sacchetti manda in campo Stipcevic per il suo debutto in biancoblù, e Alexander che alza subito la voce dai 6,75. I giganti chiudono in difesa e cercano il ritmo in attacco, i reggiani vanno all’incasso con Kaukenas e Veremeenko e la prima frazione si chiude 21-28 GrissinBon. Nel secondo quarto Della Valle e compagni prendono il largo con Kaukenas e Silins, Sacchetti dall’arco cerca di arginare il gap, Lavrinovic dalla lunetta firma il vantaggio in doppia cifra (26-37) dopo 13 minuti di gioco.  

Petway a presidio sotto le plance distribuisce stoppate, il Banco non riesce a trovare la via del canestro e si va a referto solo dalla lunetta con Logan e Petway, ma nell’ultimo giro di cronometro è proprio un contropiede del professore e un rimbalzo servito da Alexander a Sacchetti a tenere i giganti a contatto chiudendo 37-41. Al rientro dagli spogliatoi Varnado ed Haynes firmano il sorpasso con un parziale di 12-0, biancoblu in fuga con Eyenga e Haynes in contropiede, i reggiani recuperano con Polonara e Gentile ma Stipcevic firma la sue tripla in maglia Banco e un coast to coast di Eyenga sulla sirena chiudono la terza frazione 64-63 biancoblu. Ultima frazione con la Dinamo in attacco, biancoblu all’incasso con Haynes e Stipcevic, Della valletiene i suoi a contatto ma Stipcevic ancora on fire dall’arco mantiene il vantaggio di un possesso. È ancora punto a punto con Logan, della Valle e Aradori a tenere la parità a metà periodo. È ancora la guardia ex Galatasaray e Venezia assieme a Lavrinovic a scrivere il vantaggio reggiano, Eyenga dalla lunetta accorcia, il countdown degli ultimi 60 secondi parte con una sola lunghezza di vantaggio biancorosso e qualche minuto di sospensione con gli arbitri a decidere su un possesso poco chiaro, assegnato infine alla Grissin Bon quando il cronometro segna 16 secondi. Il richiamo arbitrale a Petway manda Polonara che sbaglia e conferma il punteggio sul tabellone sul 78-79.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it