Sport

Tiro a volo, il sardo Lodde alle Olimpiadi di Rio

Luchini rinuncia a Rio, Benelli per le Olimpiadi sceglie Lodde. Motivi personali alla base del passo indietro del carabiniere romano.



ROMA - Alla vigilia del test event pre olimpico, in programma a Rio de Janeiro dal 13 al 25 aprile, Valerio Luchini rinuncia a partecipare ai XXXI Giochi Olimpici del prossimo agosto. Il carabiniere romano, designato dal Direttore Tecnico Andrea Benelli e dal Consiglio Federale della Fitav come componente della Squadra Olimpica, fa un passo indietro per motivi personali. “Sono molto dispiaciuto per la decisione di Valerio (Luchini, ndr), ma non posso fare altro che accettarla. Lo avevo scelto perché si era meritato la partecipazione. E’ un tiratore che detiene il record del mondo e, oltre ad aver vinto la Carta Olimpica, ha anche ottimamente figurato ai Giochi Europei vincendo sia la gara individuale sia quella a squadre miste. Al suo posto ho proposto al Consiglio Federale Luigi Lodde. Anche lui è un tiratore di altissimo livello e, proprio per questo, era stato indicato come riserva olimpica”.

Trentasei anni il prossimo 19 aprile, originario di Ozieri (SS) e portacolori del Gruppo Sportivo dell’Esercito, Lodde ha già partecipato ai Giochi Olimpici di Londra 2012, occasione in cui si piazzò al quinto posso assoluto. Nel suo palma res ci sono anche due titoli europei, conquistati nelle rassegne continentali di Sarlospuszta (HUN) nel 2014 e di Maribor (SLO) nel 2015, una medaglia d’argento europea centrata a Suhl (GER) nel 2013, e due medaglie in Coppa del Mondo, bronzo a Pechino (CHN) 2010 e oro a Tucson (USA) 2014. La proposta del Direttore Tecnico verrà valutata dal Consiglio Federale nella sua prossima riunione per l'opportuna ratifica

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it