Sport

Calcio d'inizio degli Europei 2016. Francia blindata, 100mila agenti in ogni angolo

51 partite, l'Italia in campo lunedì sera con il Belgio. Una nazione intera "abbraccia" il pallone per scacciare l'incubo terrorismo. La sfida principale è quella legata alla sicurezza.



PARIGI - Un mese intero tra contropiedi, parate, gol e, si spera, fair play. La Francia va alla "prova del pallone", in un clima di felicità dove, tuttavia, non mancano le paure legate al terrorismo. I fatti dei mesi scorsi scuotono ancora - e ci mancherebbe che non fosse così - gli animi dei francesi, degli europei e di chi lotta per un mondo democratico e civile. Via agli Europei, in programma 51 partite con ventiquattro nazioni ai nastri di partenze. Dieci gli stadi-palcoscenico dei match, fino al dieci luglio l'abbuffata di calcio è più che garantita.

L'Italia - che non parte con i favori della vigilia - è nel gruppo E. Con lei ci sono il Belgio (partita lunedì 13 giugno alle 21 allo stadio Décines-Charpieu), la Svezia (fischio d'inizio venerdì 17 giugno alle 15 a Tolosa) e l'Irlanda (match mercoledì 22 giugno alle 21 nella cornice di Villeneuve-d'Ascq). Ingente lo spiegamento di Forze dell'ordine: centomila agenti pronti a pattugliare le strade e ogni angolo del paese dei galletti. In arrivo molti milioni di turisti - oltre sette - mentre gli appassionati tifosi di ogni squadra si attestano intorno a quota due milioni.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it