Sport

Europei 2016, esordio dell'Italia. Con il Belgio servono subito conferme

Inizia l'avventura azzurra in terra francese. Alle 21 fischio d'inizio del primo match del girone eliminatorio. Conte: "Importante utilizzare la testa, in campo da guerrieri".



PARIGI - L'attesa è finita. Gli azzurri scendono finalmente in campo negli Europei 2016, e provano a dare un "calcio" alla scaramanzia, che non li vede favoriti. La prima gara è con il Belgio, un cliente tutt'altro che facile. Per l'Italia è fondamentale una piena sintonia tra i reparti e, scontato dirlo, aggressività soprattutto in zona d'attacco. Un girone nei fatti non impossibile, quello nel quale sono inseriti i ragazzi del ct Conte: Repubblica d'Irlanda e Svezia completano il poker delle aspiranti vincitrici (o, male che vada, seconde).

Ci auguriamo che sia una bella partita con 46 guerrieri in campo". Così Antonio Conte"L'importante è utilizzare bene la testa", ha detto Conte, che ha sottolineato come il Belgio sia "un'ottima squadra" con "pochi punti deboli" che "può far parlare di sé in questa competizione. Le prime partite stanno rispettando i pronostici. La nostra è una gara tra due squadre votate al gioco", spiega ancora Conte, evidenziando che "tecnica, tattica, e fisico saranno fondamentali".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it