Sport

Giaccherini e PellŔ, L'Italia c'Ŕ. Europei 2016, vittoria sul Belgio

A Lione termina 2-0 per gli azzurri, il primo match porta tre punti. Gara senza quasi mai storia, i ragazzi di mister Conte concentrati e vincenti. Venerdý pomeriggio c'Ŕ la Svezia.



LIONE - Buona la prima. Anzi, ottima. L'Italia debutta a Euro 2016 con il successo per 2-0 sul Belgio e compie il primo passo verso gli ottavi di finale. I gol di Giaccherini e Pellè regalano alla Nazionale 3 punti d'oro e il primato solitario nel Gruppo E. La vittoria premia la selezione di Conte dopo 90 minuti di battaglia. Il ct si gode il carattere e la personalità del suo gruppo, che finisce con il fiatone ma, nonostante qualche errore di troppo, completa la missione. Pronti, via e l'Italia prova a pungere. Pellè e Eder cercano l'intesa, Candreva si propone a destra e la difesa belga deve risolvere la prima situazione complicata della serata. La prima occasione da gol viene creata dai Diavoli Rossi, che al 10' si distendono con una brillante ripartenza e portano Nainggolan al tiro da 20 metri: Buffon è attento e devia in corner.

Dopo le fiammate iniziali, il ritmo cala. Il Belgio cerca di aumentare la pressione, l'Italia arretra compatta togliendo spazio alle incursioni di Fellaini e Hazard. La difesa azzurra è brava a contenere, ma quando si tratta di ripartire gli uomini di Conte faticano. In un match bloccato, possono diventare le decisive le conclusioni dalla distanza. Al 21' prova ancora Nainggolan, che stavolta non inquadra la porta. Si gioca quasi esclusivamente nella metà campo tricolore e il pallone non arriva mai dalle parti della porta di Courtois. Nemmeno Buffon, in realtà, è chiamato agli straordinari: l'Italia soffre soprattutto sulla fascia sinistra presidiata da Darmian, ma in area piovono solo un paio di cross innocui. Al 29', finalmente, primo squillo azzurro. Pellè, da 25 metri, cerca il secondo palo: palla fuori di un metro. E' il prologo al gol: lancio millimetrico di Bonucci che pesca Giaccherini solo nell'area avversaria, controllo perfetto e destro preciso per l'1-0 al 32'. La gioia contagia anche la panchina e, nel mucchio selvaggio, Conte rimedia un colpo al volto e un taglio.

Il Belgio va in tilt e l'Italia va vicinissima al raddoppio. Prima Candreva costringe Courtois alla parata, poi sul corner successivo Pellè ha una chance d'oro a pochi metri dalla porta al 36': il colpo di testa sembra una formalità, la palla finisce ad un palmo dal palo. L'errore rischia di costare carissimo, perché al 41' De Bruyne ha sul piede il pallone per l'1-1: Giaccherini, però, è bravissimo a 'murare' il tiro. Prima dell'intervallo, nuova opportunità per Pellè: Candreva inventa da destra, l'attaccante colpisce male: 0-1 all'intervallo. La ripresa si apre con una clamorosa ingenuità di Darmian, che regala palla agli avversari e innesca il contropiede. Lukaku, liberato davanti a Buffon, non trova la porta e grazia gli azzurri al 54'. Il match non concede pause e, dall'altra parte, serve il miracolo di Courtois per sventare il colpo di testa di Pellé ed evitare il 2-0. Il Belgio si riversa nella metà campo azzurra e si affida al talento di Hazard. Il genio del Chelsea cerca l'accelerazione decisiva ma le retroguardia 'made in Juventus', protetta da De Rossi, resiste. Dopo 20 minuti in trincea, l'Italia rimette la testa fuori dal guscio con la percussione di Candreva che serve Giaccherini: destro deviato e corner. Nell'ultima porzione di gara, gli uomini di Conte rinunciano alla fase offensiva e ripiegano per difendere il vantaggio. Il Belgio colleziona corner a ripetizione e cerca di sfruttare le qualità fisiche del neoentrato Origi. L'attaccante del Liverpool potrebbe lasciare il segno all'82', ma il suo colpo di testa ravvicinato è impreciso e il pallone finisce alto. A interrompere l'assedio provvede Immobile, in campo al posto di Eder: galoppata di 50 metri e destro potente, Courtois vola e salva all'83'. All'89' l'Italia ringrazia nuovamente Origi: il cross da destra è perfetto, il tentativo di 'capocciata' è goffo e Buffon respira. Nel recupero, arriva la ciliegina sulla torta: Immobile costruisce, Candreva rifinisce e Pellé firma il 2-0 con un potente destro al volo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it