Sport

Esordio con ko per il Cagliari. Genoa letale, sardi al tappeto

Sardi avanti con Borriello, poi i liguri prendono il largo grazie a Ntcham, Lazal e Rigoni. Succede tutto nel secondo tempo: 1-3 il risultato finale. La nuova stagione in serie A di Rastelli e company inizia con una sconfitta.



GENOVA - Peggio di così non poteva essere: l'avventura in serie A dei rossoblù sardi - con la prima volta assoluta per mister Massimo Rastelli - inizia con una sconfitta in trasferta. A Marassi i padroni di casa del Genoa non brillano certo lungo tutti i novanta minuti, ma riescono a mandare ko il Cagliari nel giro di poche ma decisive azioni. Il risultato viene letteralmente capovolto. Ad aprire le danze dei gol, infatti, è Borriello al minuto 65. Cross di Sau e colpo di testa imprendibile per il portiere. Il palo di Giannetti un paio di minuti più tardi suona come un campanello d'allarme.

E infatti, fino alla fine della partita è solo Genoa: minuto 77, tiro di Ntcham deviato da Capuano e pareggio ligure. Sessanta secondi per il raddoppio, firmato Laxalt. Il tris arriva all'87esimo con Rigoni, altro colpo di testa grazie a un traversone millimetrico di Lazovic. Dopo novantacinque minuti l'arbitro Orsato fischia tre volte: lo stesso identico numero delle reti incassate dal Cagliari. La stagione inizia con zero punti. Tra sette giorni, sempre alle 20:45, prima uscita ufficiale di campionato tra le mura amiche del Sant'Elia. Sfida a una squadra indubbiamente di prima fascia, la Roma.

FONTE FOTO

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it