Sport

Il Cagliari prende due schiaffi letali dal Bologna. L'arbitro danneggia i sardi

Le reti di Verdi e Di Francesco fanno conquistare i 3 punti ai felsinei. Inutile il gol di Bruno Alves. Espulsione totalmente ingiusta di Storari nel secondo tempo. Secondo ko in tre gare per i ragazzi di Rastelli.



BOLOGNA - Termina 2-1 per i padroni di casa la sfida del Dall'Ara. Il risultato non lascia spazio a dubbi, i felsinei sono bravi nel concretizzare gli episodi e conquistare il bottino pieno. Ma i sardi hanno abbastanza da recriminare, soprattutto nei confronti dell'arbitro Abisso: al minuto 54 carellino rosso a Storari, ma il portiere rossoblù che esce dall'area per fermare Krejci tocca la palla con il fianco e non con la mano. Una decisione che condiziona gran parte del secondo tempo della gara. Durante la prima frazione il vantaggio del Bologna è con Verdi, abile nel mandare in rete il pallone calciato con una punizione dal limite dell'area.

Al minuto 74 il raddoppio con Di Francesco, entrato da pochi minuti. Per il Cagliari ci pensa Bruno Alves a rendere meno amara la sconfitta, con la rete al minuto 83. Dopo cinque minuti di recupero il triplice fischio finale fa scendere la notte fonda tra le fila dei sardi. Due sconfitte, intervallate da un pareggio, nelle prime tre gare della nuova stagione in serie A. Domenica prossima la parola d'ordine è una sola: riscatto. Al Sant'Elia arriva l'Atalanta.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it