Sport

Il Cagliari all'esame difficile dell'Atalanta. "Serve uno stadio ribollente di passione"

Sfida della quarta giornata di serie A dalle mille incognite. Rossobl¨ sardi alla ricerca della prima vittoria in casa. Rastelli suona la carica: "Mi aspetto il sostegno di tutti i tifosi".



CAGLIARI - “Bologna? Voglio dimenticarla al più presto”. Il passato è il passato, meglio concentrarsi sul presente e l’immediato futuro. In particolare, Massimo Rastelli pensa alla gara contro l’Atalanta. Fischio d'inizio domenica 18 settembre alle 15:00 “Una partita da vincere. Non è certo l’ultima spiaggia dato che dopo questa avremo altre 34 gare a disposizione, però vogliamo portare a casa i primi 3 punti della stagione. Abbiamo analizzato in settimana i pro e i contro della partita di Bologna, ma ora quel che più mi preme è vedere la squadra ammirata contro la Roma”.

L’infortunio di Ionita è un’altra perdita che si aggiunge a quella di Farias. Non c'è nemmeno lo squalificato Storari, mentre perlomeno torna Joao Pedro, infortunatosi in pre-campionato. “Artur è una pedina importante nel nostro scacchiere, ne dovremo fare a meno per un po’, ma sono cose che capitano nell’arco di una stagione. Facciamo buon viso a cattivo gioco: spetta all’allenatore sapere trovare i rimedi giusti per fare fronte a questi spiacevoli inconvenienti. Devo trovare un nuovo equilibrio che mi permetta di mantenere la stessa identità di squadra”. L’Atalanta è un avversario tra i più ostici che possa presentare il campionato. “Dispone di giocatori esperti, rapidi, fisici, abituati a lottare. Al di là dell’avversario però molto dipende da noi, dall’atteggiamento col quale ci presenteremo in campo. La testa deve fare la differenza”. Il pubblico è chiamato ancora una volta a trascinare i rossoblù oltre l’ostacolo. “Mi aspetto uno stadio gremito, ribollente di passione. Con la Roma i tifosi ci hanno spinto a compiere l’impresa, mi auguro succeda lo stesso anche con l'Atalanta”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it