Sport

Il Cagliari ha sempre fame. "Con la Fiorentina pronti a giocare come a San Siro"

I rossobl¨ sardi ospitano i viola, dopo l'ubriacatura di gioia per il colpaccio con l'Inter la squadra Ŕ pronta a concedere un bis di risultato. "Il calore del nostro pubblico arma in pi¨".



CAGLIARI - Al Cagliari il bel gioco e i risultati non bastano mai (e sembrano non bastare più). Dopo la vittoria in trasferta nella tana dell'Inter, i giocatori di mister Rastelli sono chiamati alla sfida con la Fiorentina. Si gioca tra le mura amiche del Sant'Elia, fischio d'inizio domenica 23 ottobre alle 15:00. La "fame" di tre punti, magari anche in sequenza, è tanta. E i viola non sono un avversario impossibile, anzi.

"Siamo pronti a giocare come a San Siro e anche meglio, in campo mettiamo solo le nostre caratteristiche migliori", afferma Massimo Rastelli. "L'insidia è sempre dietro l'angolo ma le vittorie aiutano a crescere, guai ad abbassare la concentrazione". Ma l'invito, classico, a restare con i piedi per terra, c'è tutto: "È l'umiltà la nostra prima arma, oltre al pubblico del Sant'Elia, il loro calore è fondamentale".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it