Sport

Il Cagliari si fa male da solo. Il Pescara strappa un punto d'oro

I rossoblù sardi in rete con Borriello e in dieci per oltre un'ora. Nel finale continuo assedio dei biancoazzurri, il pareggio di Caprari al 92esimo. Bottino pieno mancato con una diretta concorrente nella corsa salvezza.



CAGLIARI - Il ritorno dall'Abruzzo è con un terzo del bottino sperato. Un punto, non tre: ecco la dote che il Cagliari "riceve" dal Pescara, tra le concorrenti dirette per la salvezza. La vittoria sfuma negli ultimi minuti, dopo una gara tutt'altro che emozionante. Sardi avanti al minuto 24 con Borriello. Fondamentale una verticalizzazione sulla linea centrale. L'attaccante rossoblù si ritrova in ottima posizione nell'area pescarese e, dopo uno stop di petto, lancia una "sassata" mancina imprendibile per il portiere biancoazzurro. Poi c'è la doppia ammonizione a Di Gennaro, con i ragazzi di mister Rastelli che si fanno male da soli.

Nel secondo tempo il match continua a non regalare sussulti. È quasi un assedio continuo da parte del Pescara, che arriva al pari con Caprari al minuto novantadue. La classifica, nonostante l'obbiettivo più grosso mancato, non fa paura: 20 punti per il Cagliari, la terzultima è a quota otto. Tra sette giorni, alle 12:30, al Sant'Elia arriva il Napoli.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it