Sport

La Dinamo Sassari trova lo "scoglio" di Pesaro. "Psicologia e fuoco dentro per vincere"

Obbiettivo: restare nelle posizioni alte della classifica. I biancoblù sardi alla ricerca del colpaccio nelle Marche. Palla a due domenica 26 febbraio alle 18:15 all'Adriatic Arena.



SASSARI - È una vera e propria task force quella della Dinamo Sassari. Sportiva, beninteso. Dopo la cavalcata in Coppa Italia, con la finale persa con Milano, e i buoni risultati in Champions League, i biancoblù sardi si rituffano in campionato, c'è la sfida con Pesaro. Palla a due domenica 26 febbraio alle 18:15 all'Adriatic Arena. L'obbiettivo, nella gara con i marchigiani, è sempre lo stesso: la vittoria, per aumentare i punti in classifica e poter avere la sicurezza di disputare i play off scudetto partendo da una buona posizione nella griglia.

“Giochiamo su un campo che è conosciuto per il suo calore e la capacità di essere un fattore, arriviamo in un momento delicato per loro e sappiamo che quando si è in lotta per la salvezza è vietato sbagliare le partite casalinghe. Mi aspetto grande energia", afferma il coach dei sardi, Federico Pasquini. "Hanno inserito un giocatore come Hazell, un grande realizzatore, uno che sono certo che può facilitare il compito dei propri compagni e può alzare il livello tecnico della squadra. Ho grande rispetto per una squadra che ha sempre lottato e che ha un’identità difensiva forte. Noi dobbiamo preparaci bene ed essere in grado di arrivare lì con energia, sfruttando le 4 partite in 5 giorni come energia positiva, utilizzandola in positivo e non come alibi per sederci e non avere il fuoco dentro. Dobbiamo fare un lavoro più psicologico che fisico”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it