Sport

Il Cagliari sfida la Lazio e fa i conti con l'infermeria piena. "La vittoria non Ŕ impossibile"

Tegole per Massimo Rastelli, fermi Borriello e Barella per problemi fisici. Domenica 19 marzo, alle 15, sfida casalinga con i biancocelesti. "Giocando bene possiamo metterli in difficoltÓ".



CAGLIARI - Brutte notizie dall’infermeria, in vista della partita in casa contro la Lazio. Fischio d'inizio domenica 19 marzo alle 15:00. Marco Borriello non ce l’ha fatta a recuperare e ha dovuto dare forfait; Nicolò Barella, vittima di un problema fisico, tiene col fiato sospeso. Tegole per Massimo Rastelli, che si trova a fare a meno del suo attaccante di peso contro la difesa laziale. Il tecnico rossoblù fa di necessita virtù. “Cercheremo di attaccare sfruttando le caratteristiche di chi scenderà in campo, ovvero mettendo la palla a terra il più possibile e facendola girare velocemente per sorprendere gli avversari. La Lazio è forte, ma se facciamo bene quello che abbiamo provato durante la settimana possiamo metterla in difficoltà. Abbiamo richiamato Han dalla Viareggio Cup, potrei anche decidere di utilizzarlo a seconda di come si mette la partita”.

C’è il ricordo della partita di andata. “Per mezz’ora fu un buon Cagliari che non riuscì a concretizzare le occasioni, al contrario di quanto fece la Lazio. La gara di domani è molto complicata, basti ricordare che quella biancazzurra è la squadra che ha vinto più contrasti. Ha uno spirito combattivo, lotta su ogni pallone, unisce qualità individuali e fisicità. L’allena un mio vecchio compagno di squadra, che sta vincendo ogni scetticismo. Sono contento per lui, insieme abbiamo vissuto stagioni felici a Piacenza”. Le prime cinque-sei squadre della classifica stanno facendo in pratica un campionato a sé. “C’è una notevole differenza tra loro e le altre. Noi contro le grandi abbiamo ottenuto all’andata due ottimi risultati, sul campo dell’Inter e in casa contro la Roma, mentre nel girone di ritorno ce la siamo giocata alla pari. Mi aspetto una partita sulla falsariga di quella di Firenze, con una linea sottile tra vittoria e sconfitta”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it