Sport

A Cagliari i mondiali di calcio per ipovedenti

Dal 26 maggio al 4 giugno, presso la palestra A del Coni a Cagliari, saranno 8 le nazionali che disputeranno i mondiali di calcio per ipovedenti.



CAGLIARI - Mondiali di Calcio a 5 per Ipovedenti. Per la seconda volta è stata scelta una città europea e i Campionati Mondiali di Calcio a 5 per Ipovedenti tra maggio e giugno sbarcheranno in città.

Un altro evento sportivo a livello internazionale ospitato da Cagliari. Ad aprire la conferenza di presentazione, questa mattina in viale San Vincenzo, è stato l'assessore allo Sport Yuri Marcialis, "siamo onorati di ospitare un campionato del mondo così importante dove, lo sport agonistico di altissimo livello si unisce alla disabilità".

È chiaro che oltre all'aspetto tecnico del campionato, di primaria importanza è il valore sociale dello sport. Dal 26 maggio al 4 giugno, presso la palestra A del Coni, saranno 8 le nazionali che si giocheranno il titolo, tra cui Russia e Turchia, dove la passione per questo sport paralimpico raggiunge livelli altissimi. L'obiettivo degli italiani è quello di vincere il titolo o quanto meno quello di confermare il bronzo ottenuto a Seul nel 2015.

Tra i più orgogliosi della riuscita di questa grande manifestezione internazionale Sandro Di Girolamo, presidente nazionale della Fispic (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Chiechi), che sottolinea come "la federazione sta facendo tanti sforzi con passione e orgoglio per dare lustro alla città e all'Italia. Lo sport – continua - sta riuscendo a garantire l'inclusione di tanti soggetti che vivono situazioni al limite".

All'appuntamento paralimpico parteciperanno anche tre sardi: Giambattista Pinna, Marco Caria e Francesco Trenta. Per l'occasione sarà presente anche la Rai, che ha creato un'apposito palisesto per trasmettere in diretta le partite della nazionale italiana e in differita le altre.

Anche Paolo Poddighe, presidente del CIP Sardegna (Comitato Italiano Paralimpico), ha espresso il suo entusiamo "mi congratulo con l'amministrazione comunale che ha sempre un occhio di riguardo nei confronti del comitato paralimpico".Presente alla conferenza Gianguido Marzi, presidente dei Tigers Paralympic Sport Onlus di Calcio a 5, nonchè la società cagliaritana alla quale è stata affidata l'organizzazione dei Mondiali.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it