Sport

Ostar 2017, Andrea Mura aumenta il vantaggio nonostante qualche problema alla barca

Antenna vhf sradicata e capotta danneggiata non fermano lo skipper sardo nel tragitto della difficilissima regata in solitaria. I danni riparati dallo stesso sportivo, 300 miglia di vantaggio sul secondo.



L'antenna vhf è stata sradicata, la capotta danneggiata ma Andrea la sta riparando, dimostrando la consueta prontezza di spirito e capacità tecniche e manuali non comuni. La barca si trova in una zona di relativa calma, e la sua velocità è allineata a quella degli altri concorrenti. Il vantaggio sul secondo è aumentato: 250 miglia, e circa 300 sull’altro italiano, Michele Zambelli, che si sta comportando benissimo da esordiente in competizioni del genere

Vento di Sardegna deve affrontare in successione due depressioni, mentre sembra che il pericolo iceberg sia in parte rientrato. Procede quindi il rientro dell’imbarcazione sull’ortodromica, in direzione sud. "È una Ostar difficile – conferma Mura – con situazioni di calma apparente che si alternano a terribili burrasche e condizioni limite. Viviamo la gara giorno per giorno, senza distrazioni e pause".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it