Sport

Basket. Dinamo vince contro il Varese nella seconda di campionato

Un super Bamforth a referto con 24 punti.



Gli uomini di coach Esposito si impongono nell'anticipo della 2° giornata di regular season.
Dopo un avvio contratto i ragazzi di coach Esposito, trascinati da un super Scott Bamforth a referto con 24 punti, trovano il break e si portano in vantaggio in doppia cifra. Nel secondo tempo Varese si riporta a contatto ma i giganti sono bravi a ricacciare indietro i lombardi.
I giganti conquistano la prima vittoria in campionato per 71-60 con quattro uomini in doppia cifra: top scorer Scott Bamforth, a referto con 24 punti 8/13 al tiro, 5 falli subiti, 3 assist e 24 di valutazione. Doppia doppia per Rashawn Thomas: per lui 10 punti e 15 rimbalzi, 6 falli subiti e 5 assist per un totale 24 di valutazione. Bene Achille Polonara che ha chiuso con 15 punti, 5/6 da due, 8 rimbalzi e 4 falli subiti. Determinante nella reazione del terzo quarto Stefano Gentile, autore di tre bombe che hanno ricacciato indietro Varese: per il giocatore originario di Maddaloni 12 punti a segno. Debutto positivo per Luciano Parodi: il play uruguaiano di passaporto italiano ha segnato i primi punti in maglia Dinamo e distribuito 5 assist ai compagni.


Dopo questa vittoria, gli uomini di coach Esposito, lavoreranno in vista della prossima sfida in agenda: i biancoblu sono attesi in Inghilterra per la sfida contro i Leichester Riders valida per la 1° giornata di regular season di Fiba Europe Cup.
Prima della palla a due è stato osservato il minuto di silenzio per ricordare la vittima dell'alluvione che ha colpito il sud dell'isola e il presidente Fiba Patrick Baumann, scomparso improvvisamente.


Il coach della Pallacanestro Varese Attilio Caja commenta così la gara: "E' una partita che la Dinamo ha giocato meglio di noi, ha strameritato la vittoria. Noi siamo stati troppo morbidi, decisamente sottotono, e non si può pensare di affrontare un avversario come Sassari in questo modo.  Siamo andati sotto pesantemente a rimbalzo, abbiamo fatto qualche errore di troppo in difesa e siamo mancati in attacco, soprattutto nel ritmo e nell'esecuzione. Anche quando poi siamo andati vicini a riprenderla le distrazioni e la poca lucidità hanno permesso a Sassari di tornare in fiducia e riportare la gara al proprio ritmo".


Il coach della Dinamo Banco di Sardegna Vincenzo Esposito: "Siamo partiti contratti e tesi, e questa è l'unica cosa che mi ha lasciato un po' perplesso anche se chiaramente ci sta la tensione alla prima gara in casa e dopo la sconfitta alla prima giornata. Tutte le volte che siamo riusciti a essere più sereni abbiamo giocato bene. Giocare con squadre come Varese non è facile, sono aggressive, che sporcano ogni attacco e fanno perdere fluidità. Alla fine siamo riusciti a giocare abbastanza bene anche se a strappi e abbiamo tenuto Varese a 60 punti stradominando a rimbalzo. Quest'ultimo è un elemento che cercheremmo di mantenere sempre per alimentare e costruire l'attacco, pur sapendo che non sempre ci riusciremo nel numero e con il divario di oggi. Sono contento della vittoria, vincere è sempre importante e ovviamente incoraggiante. Ora pensiamo alla trasferta in Inghilterra e al lavoro che possiamo fare per conoscere e affrontare al meglio le avversarie di Coppa ma sempre ben focalizzati sul campionato italiano".
Dinamo Banco di Sardegna 71 – Pallacanestro Varese 60.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it