economia
16-08-2016 09:06

Statali: Uilpa, per rinnovo risorse certe, 7 mld il minimo



Roma, 16 ago, (AdnKronos) - "Dopo sette lunghi anni di penalizzazione retributiva, la riapertura della contrattazione nel Pubblico Impiego presuppone la disponibilità di nuove risorse, che siano sufficienti a garantire un recupero adeguato del potere di acquisto da parte dei dipendenti pubblici". Lo afferma in una nota il segretario generale della Uilpa, Nicola Turco aggiungendo che "la sentenza della Corte Costituzionale dello scorso anno sull?illegittimità del blocco della contrattazione ne escluse la retroattività al fine di evitare una voragine nel bilancio dello Stato". Sul punto, aggiunge, "fu determinante la sponda che l?Avvocatura generale dello Stato offrì alla Consulta, nel momento in cui quantificò il costo dei mancati rinnovi contrattuali, nel periodo 2010-2015, in ben 35 miliardi di euro".

Purtroppo, ricorda Turco, "si trattò di una quantificazione nettamente sovrastimata (più del 50%) dal momento che erroneamente (o appositamente) l?importo era stato calcolato al lordo di tasse e contributi previdenziali, mentre, in presenza di una stima più corretta e realistica, l?impatto sarebbe stato senz?altro più sostenibile e tale da non costituire un deterrente così forte alla retroattività della sentenza, andando poi ad incidere sulla problematica degli arretrati".

Detto questo, rileva, "sappiamo comunque tutti che il costo di un rinnovo triennale dei contratti si attesta, a regime, intorno ai 7 miliardi di euro ed è quindi questa la cifra che il Governo deve mettere sul piatto della bilancia, diversamente sarebbe ragionare sul nulla".

Ultimo aggiornamento: 16-08-2016 09:06
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it