economia
21-08-2017 19:17

Imprese: sindacati, Ceme chiuderà impianto Carugate, a rischio 97 posti



Milano, 21 ago. (AdnKronos) - Mancato accordo in Regione Lombardia oggi tra i sindacati e la Ceme, il gruppo internazionale che produce valvole e pompe per l'industria con la sua sede principale a Trivolzio, nel pavese. Lo stabilimento di Carugate (Milano) sarà chiuso e 97 dipendenti saranno licenziati, protestano la Fim e la Fiom dopo l'incontro in Regione. L'azienda ha respinto le proposte di Fim Cisl e Fiom Cgil "che chiedevano il trasferimento di una parte consistente dei lavoratori nell?altro stabilimento Ceme di Trivolzio e la ricollocazione di un?altra parte presso i terzisti, contrattandone le condizioni di lavoro".

Una delegazione di dipendenti della Ceme, a luglio, era stata ricevuta dalla presidente della Camera, Laura Boldrini. "È inaccettabile che un?azienda con bilanci floridi come la Ceme si comporti in maniera socialmente irresponsabile e decida di licenziare tutti i lavoratori di Carugate per dare il lavoro ad aziende terze ed aumentare così i profitti. Se questi sono i comportamenti delle aziende più sane cosa dobbiamo aspettarci in futuro da parte di quelle che sono in difficoltà?", affermano i segretari generali di Fim e Fiom di Milano, Christian Gambarelli e Roberta Turi.

"Continuiamo - denunciano - ad assistere a comportamenti meramente formali da parte delle istituzioni, come se fosse ormai disdicevole schierarsi dalla parte della parte più debole, dei lavoratori. L?unica cosa che non viene mai messa in discussione è la totale libertà delle aziende di agire come meglio credono, anche a scapito della collettività. Ora passeremo alle azioni legali" A settembre i sindacati organizzeranno una nuova assemblea pubblica a Carugate.

Ultimo aggiornamento: 21-08-2017 19:17
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it