politica
14-09-2017 13:43

Migranti: Gentiloni, passi in avanti ma servono modifiche Schengen e Dublino



Corfù 14 set. (AdnKronos) - Sull'immigrazione "nell'ultimo anno e mezzo" sono stati realizzati "passi in avanti", ma "limitati e sempre fragili, sia per quanto riguarda la rotta del Mediterraneo centrale che per quella del Mediterraneo orientale o occidentale. Sono dei passi in avanti che dobbiamo coltivare continuamente, settimana per settimana" e "dobbiamo tradurli in regole più avanzate". Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, al termine dell'incontro con il collega greco Alexis Tsipras.

"E' un messaggio che viene da questo vertice tra Italia e Grecia -ha sottolineato il premier- che porteremo anche all'incontro tra i Paesi del Sud Europa che si svolgerà a Nicosia ad ottobre. Il messaggio deve essere di adeguamento delle regole che abbiamo, perchè il peso di questo fenomeno non può ricadere solo sulle spalle di alcuni Paesi e in modo particolare di Paesi come l'Italia e la Grecia, ma questo giusto principio deve essere tradotto in modifiche delle regole attuali che vigono in Europa".

"E la discussione in corso su possibili modifiche dei Trattati di Schengen è un'ottima occasione per porre sul tavolo una discussione sulle modifiche dei cosiddetti regolamenti di Dublino: modificarne uno lasciando invariato l'altro -ha concluso Gentiloni- sarebbe andare nella direzione diversa che auspichiamo, cioè lasciare il peso sui Paesi di primo arrivo".

Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 13:43
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it