cronaca
23-09-2017 12:12

Messina: ospita cugino e si ritrova fuori casa, botte e minacce a pensionato



Palermo, 23 set. (AdnKronos) - Minacce, violenze e richieste continue di soldi fino a ritrovarsi fuori casa. E' l'incubo vissuto da un pensionato di 66 anni, che per alcuni mesi ha ospitato nella sua abitazione un cugino e la sua compagna, che si è rivelata l'aguzzina dell'anziano. Per una 57enne originaria di Messina è così scattato l'arresto con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate, rapina ed estorsione. I carabinieri della Stazione di Tremestieri hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Messina su richiesta della locale Procura che ha coordinato le indagini avviate dagli uomini dell'Arma.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, dopo un primo periodo di pacifica convivenza, il pensionato è stato vittima di continui maltrattamenti e aggressioni da parte della donna. Vessazioni a cui si aggiungevano anche richieste di denaro, tanto che il 66enne è stato costretto a consegnare alla compagna del cugino piccole somme prelevate dal proprio libretto postale e un telefono cellulare, dietro minacce di ritorsioni fisiche. La donna, però, non si sarebbe fermata a questo. Avrebbe, infatti, costretto il pensionato a dormire per terra, dopo aver occupato il suo letto con il compagno, colpendo la sua vittima con un bastone alla testa per fargli capire di essere diventata "la padrona di casa". Un'escalation di violenza che ha costretto il malcapitato a trovare rifugio da una cugina fino al momento in cui ha deciso di denunciare l?accaduto. Adesso per la 57enne si sono spalancate le porte del carcere di Gazzi.

Ultimo aggiornamento: 23-09-2017 12:12
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it